Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Finora sono state trovate 27 tombe nel luogo della ricerca del massacro di Tulsa Res Re

Sono 15 nuove sepolture dalle 12 scoperte a ottobre, secondo l’archeologa dell’Oklahoma State Carrie Stackelbeck.

Questo è il sesto giorno di scavo e la pioggia è in ritardo questa settimana Progressi negli scaviha detto Stackelbeck.

Il lavoro sugli scavi è passato dall’uso di bulldozer per rimuovere il terreno sopra le bare all’utilizzo di strumenti manuali più piccoli. Un team di Cardno Inc. , una società ambientale e infrastrutturale, è al cimitero di Oklon per completare l’esumazione.

“Ma ora siamo al punto in cui stiamo facendo gli scavi manuali, ed è qui che il team di Cardeno usa strumenti manuali più piccoli per rimuovere il terreno dall’alto, e poi intorno, i resti scheletrici che sono all’interno di quelle bare, e poi sono documentati sul posto”, ha detto Stackelbeck. “.

Stackelbeck prevede che verranno scoperte più tombe man mano che gli scavi si sposteranno verso ovest, ma afferma che alcune di queste morti potrebbero essere correlate alla pandemia di influenza del 1918-19.

“Quindi dobbiamo rimanere vigili e non andare troppo avanti in termini di interpretazioni. Quindi stiamo lavorando con le nostre molteplici ipotesi su cosa potrebbe spiegare l’esistenza di una fossa comune”, ha detto, aggiungendo che le tombe del massacro ” rimangono certamente uno scenario possibile”.

& # 39;  È un peccato.  & # 39;  sopravvissuti al massacro'  Gli avvocati chiedono che Tulsa sia la prossima città a pagare i danni

Stackelbeck ha affermato che gli scavi dovrebbero richiedere settimane in più perché non sanno quante tombe troveranno.

Una volta riesumati i corpi, la città e il suo comitato di sorveglianza pubblica determineranno i prossimi passi per “la conservazione dei resti, il test del DNA e la ricerca genealogica, la commemorazione delle tombe e l’onorificenza dei resti”, ha affermato un comunicato stampa della città.

La città afferma che il lavoro, che si svolgerà dietro uno schermo con ricercatori, osservatori culturali, storici, lavoratori su cadavere, un antropologo forense e un operatore video, potrebbe richiedere mesi. Ciò non include gli sforzi per identificare i corpi e determinare se fossero effettivamente vittime massacro.