Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Eurovision: l’Italia ha incoronato i vincitori dopo uno scioccante ed emozionante concerto dal vivo a Rotterdam

L’Italia è stata annunciata come la vincitrice di quest’anno dell’Eurovision Song Contest, dopo un evento vivace ed estremamente toccante in Ahoy! L’arena di Rotterdam.

I delegati italiani Måneskin hanno stupito la folla dell’arena così come i fan in casa con la loro esibizione di “Zitti E Buoni”.

La competizione di quest’anno si è tenuta questa sera (22 maggio) nei Paesi Bassi, che ha raggiunto i vincitori nel 2019. Vi ha partecipato un pubblico dal vivo di 3.500 persone come parte del programma in corso del governo per la ripresa sicura degli eventi di partecipazione di massa.

L’Italia ha battuto altri spettatori preferiti tra cui la rock band italiana Måneskin, The Lithuanian Roop, Gjon’s Tears of Switzerland, la francese Barbara Pravi e la delegazione ucraina Go_A, per vincere il primo premio.

Il preferito dai fan Daði og Gagnamagnið non era presente questa sera a causa di un test positivo al coronavirus che ha impedito ai cantautori islandesi di partecipare allo spettacolo dal vivo.

Un video di formazione per la canzone della band “10 Days” è andato in onda invece che dal vivo, ma è riuscito comunque ad attirare i fan a causa della stranezza del brano.

Il rappresentante britannico James Newman ha dato tutto ciò che poteva, ma alla fine non è riuscito a impressionare “Embers”. Sebbene fosse una traccia decente, il pop danzante – una fusione di Soul, Pop e Garage Noughties – semplicemente non è arrivato vivo.

Nel frattempo, la Germania ha sorpreso gli spettatori con un’azione davvero strana. Il cantante Jendrik ha eseguito una canzone molto allegra “I Don’t Feel Hate”, insieme a cantanti e ballerini di supporto in costumi esotici.

READ  Sharon Osborne: "Indignant Ladies" prendilo da "The Talk"

I fan si sono affrettati a sottolineare le somiglianze tra la mano del cantante di polistirolo e i “pollici pollici” del film del 2001. Spia i bambini.

Certo, il commentatore britannico Graham Norton non era un suo fan, era estremamente duro: “È come Marmite … se tutti odiano Marmite”.

È stata una delle tante sordide osservazioni fatte dal conduttore del talk show durante le quasi quattro ore di trasmissione.

Blas Canto dalla Spagna canta Voy A Querdarme si esibisce nel Gran Finale dell’Eurovision Song Contest

(AP)

Parlando della comparsa inaspettata del rapper Flo Rida all’evento, Norton ha scherzato: “Questa è Flo Reda, il rapper che vende per miliardi di dollari. Non so perché sia ​​qui”.

Dopo che è stato cancellato l’anno scorso a causa della pandemia (la prima volta nella sua storia di 64 anni che la competizione annuale non è decollata), lo spettacolo di quest’anno lo sostituisce – e poi alcuni.

In genere, gli spettacoli erano ridicoli, spensierati e soprattutto molto divertenti. Anche gli scettici dell’Eurovision dovranno ammettere che quest’anno è stato un successo impressionante e allegro.