Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Errori dei canadesi, gestione atipica del disco danno la vittoria a Lightning Game 1 فوز

È stata una marcata deviazione dal piano che ha portato i Montreal Canadiens alla finale della Stanley Cup, e gli è costata la prima partita contro i loro avversari più duri in questo playoff.

“Devi battere il meglio per essere il migliore”, ha detto Artturi Lehkonen, prima che questa serie inizi contro il Tampa Bay Lightning, e i canadesi non avranno la possibilità di farlo se commetteranno gli stessi errori che hanno fatto nei 60 minuti giocati in questa sconfitta per 5-1 a Tampa lunedì.

Luke Richardson, l’allenatore ad interim della squadra, ha detto lunedì che gli errori temporanei da evitare sarebbero tra i più importanti da evitare.

Trasmissione in diretta di ogni partita di playoff della Stanley Cup senza interruzioni. Inoltre, ottieni Draft NHL, Free Agency, Blue Jays e MLB, Playoff NBA e altro ancora.

“Penso che Gestione disco sarà sul nostro tavolo, il numero 1”, ha esordito Richardson. “Sono una squadra offensiva, ma giocano partite difficili e segnate. E forse ci hanno lavorato e sono migliorati negli ultimi anni. Non vinci la Stanley Cup senza di te. Quindi , penso che la cosa per noi sia gestire quei dischi in zone. Prendono un certo rischio quindi non giriamo le cose e ci mettiamo in situazioni di inferiorità numerica, perché è lì che danno da mangiare alle squadre e fanno del loro meglio in attacco e loro affrontarti velocemente e superarti in numero in modo che possano colpire velocemente.”

Quando Cole Caufield ha cercato di colpire Jeff Petrie con un passaggio sulla linea blu offensiva al settimo minuto del primo tempo, è caduto dritto nella trappola. Brayden Point ha trasformato il gioco dall’altra parte per Eric Cernak per riferire il passaggio perfetto di Ondrej Palat al suo primo gol nei playoff.

READ  Mark Masters: I Toronto Maple Leaves Maintenance Men tornano in una partita di gomma contro Canucks

Puoi effettivamente sentire Brendan Gallagher urlare di frustrazione dopo aver commesso lo stesso errore nel secondo tempo cercando di costringere Barclay Goudreau a passare la palla a Jean Rutte e contrattaccare Yanny Gordy per ottenere la vittoria per 2-0 a Tampa.

La partita durava meno di 16 minuti e gli unici errori fatali commessi dai Canadiens hanno portato a segnare gol contro i Canadiens. Stavano cercando di creare un attacco in entrambi i teatri, ma sono stati esauriti nel tentativo di farlo a spese di una struttura che si è dimostrata così efficace nel spingerli oltre i Toronto Maple Leafs, i Winnipeg Jets e i Vegas Golden Knights – squadre che colpiscono eccezionalmente bene , ma non così letale come il Lightning This.

“Penso che ci siano stati un paio di giochi che abbiamo fatto di lato, e siamo rimasti fermi”, ha detto Richardson. “Devi avere quel movimento e la nostra velocità che va in fretta e mettiamo i dischi attraverso i triangoli se lo stiamo facendo per un altro giocatore nel mezzo del ghiaccio, dove abbiamo movimento per andare avanti e questo disco che va avanti Non possiamo stare a guardare e farne un disco laterale, perché stanno seguendo le loro abilità e i loro bastoni, hanno buoni spazi vuoti e hanno un’ottima coordinazione occhio-mano con le loro abilità e bastoni.Quindi, questo ha portato a fluttuazioni …

“Se non possiamo giocare velocemente in fretta, dobbiamo mettere i dischi dietro quelle D e andare a lavorare lì”.

Per alcune parti della partita, i canadesi sono stati determinanti, con il primo gol nei playoff di Ben Chiarot al 18′ della ripresa, frutto del buon lavoro di Josh Anderson, Paul Byron e Gisbury Kotkanyemi.

Ma con i margini così esigui e la posta in gioco più alta possibile, fare il piano part-time non porta a termine il lavoro. Succede raramente anche in circostanze normali.

READ  L'ex Dodger Dave Stewart arrabbiato per la gestione del caso Trevor Bauer

I canadesi non erano abbastanza bravi a questo gioco. Neanche vicino.

“Abbiamo giocato la nostra partita per un breve periodo di tempo, ma stiamo cercando di mettere insieme una partita completa qui in gara due”, ha detto Chiarot.

I Lightning avevano giocato fino in fondo durante questa prima partita, qualificandosi bene dopo aver servito i New York Islanders in sette partite di semifinale, seguite da vittorie consecutive contro Florida Panthers e Carolina Hurricanes. Quando abbiamo finito il tempo nel terzo inning, la bacchetta del tuono stava battendo al massimo all’Amalie Arena, quando due gol sono volati dal leadman Nikita Kucherov e un segno di potere del taglio di Stephen Stamkos a. Una serie di 32 rigori consecutivi uccisi per i canadesi.

Dietro la panchina, John Cooper ha guidato brillantemente i campioni in carica, diffondendo la striscia di Kucheroff con Bales e Brayden Point contro la combinazione di Tyler Toffoli, Nick Suzuki e Caufield e tenendoli lontani dai veterani della stagione Philip Danault, Brendan Gallagher e Leekonen, che hanno trascorso la maggior parte del la loro notte a caccia di Goodrow, Gourde e Blake Coleman.

“Ho adorato il modo in cui le cose stavano andando per noi, e così abbiamo continuato a farlo”, ha detto.

Adattarsi a questo sarà una sfida più grande di qualsiasi cosa su cui i canadesi dovranno concentrarsi in Gara 2.

“Non c’è molto altro da fare se non forse (prenderli) con il ghiaccio”, ha detto Richardson. “Ma cercheremo di cambiare l’assetto a volte durante la partita solo per scuotere le cose.

“Ma lungo la strada, devi competere nei playoff, non importa chi hai di fronte, limita i nostri errori e staremo bene”.

READ  Toronto Maple Leaves vs Montreal Canadiens - Round 1, Game 3 - Anteprima e linee cadute

Questo è ciò a cui si riduce il gioco quando il resto è un incontro serrato.

I canadesi erano fuori dal loro tiro 26-19, li battono marginalmente, pareggiano 57 a 58, pareggiano nel circuito dello showdown, ma si battono tanto quanto Tampa li batte.

Lo hanno fatto commettendo il tipo di errori che erano noti per evitare contro i Campioni di Coppa, il tipo che hanno potuto evitare a tutti i costi per arrivare a questo punto.

“La cosa positiva è che non abbiamo giocato la nostra partita migliore”, ha detto Richardson. “Possiamo migliorare. Penso che sia sempre una squadra di talento che gioca bene e commette sicuramente gli errori che commetti tu. Quindi, giocando meglio, gestendo meglio il disco e magari riducendo quegli errori e creando più di noi stessi, penso che abbiamo un buon modo per salire, e questo sarà positivo”.