Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

È l’estate della seconda dose: la salute pubblica

GOLFO – L’hanno chiamata l’estate della seconda dose alla Wellington Dufferin Guelph Public Health.

Quindi, se non hai ancora ricevuto la tua prima dose del vaccino COVID-19, prendila a giugno, consigliano i funzionari, perché il resto dell’estate sarà principalmente dedicato alla somministrazione delle seconde vaccinazioni.

L’Health Board ha sentito nella riunione del 9 giugno che la variante Delta, precedentemente chiamata variante indiana, sta ora circolando in questa regione e mentre una singola dose del vaccino è efficace contro il ceppo originale di coronavirus e alcune varianti, quella non è la caso con Delta.

L’ufficiale medico della salute, il dottor Nicholas Mercer, ha affermato che una dose del vaccino Pfizer ha un tasso di efficacia del 33% contro il ceppo Delta e questo sale all’88% di efficacia con una seconda dose.

L’unità sanitaria è ora concentrata sulla somministrazione delle prime dosi ai bambini di età compresa tra 12 e 17 anni e a tutti gli adulti in un’area che raccoglie a giugno e le seconde dosi a luglio e agosto.

“Se vuoi entrambe le dosi prima dell’autunno, iscriviti oggi”, ha detto. “C’è un vaccino per te.”

Il direttore sanitario della comunità e capo infermieristico Rita Easley ha fornito un aggiornamento sul programma di vaccinazione.

Già, ha affermato che il 52% dei giovani di 12-17 anni della zona ha ricevuto la prima dose o ha prenotato un appuntamento questo mese.

L’unità sanitaria gestisce anche cliniche speciali per i giovani e le loro famiglie nelle settimane del 14 giugno e del 21 giugno per semplificare le operazioni.

“Speriamo che insegnanti e bambini saranno completamente vaccinati entro settembre”, ha detto.

La sanità pubblica sta anche contattando le persone con più di 80 anni per prenotare un secondo appuntamento.

READ  39 aziende hanno chiuso dopo che nelle ultime due settimane sono emerse prove della trasmissione di COVID-19

Poiché una singola dose del vaccino non è efficace contro la variante delta, i funzionari vogliono garantire che gli anziani, gli operatori sanitari e i lavoratori essenziali vengano vaccinati il ​​più rapidamente possibile.

“Stiamo correndo al contrario del tempo”, ha detto Easley. “Non vogliamo vedere una quarta ondata”.

Il membro del consiglio e membro del consiglio di Guelph, Rodrigo Goller, ha chiesto se ci fosse un’aspettativa su quante persone non riceveranno il vaccino e se ci sarà un’epidemia di conseguenza.

Mercer ha affermato di aspettarsi che il 10% non riceverà il vaccino e ha assicurato a coloro che si sono seduti sul recinto che il vaccino è sicuro ed efficace.

“Covid-19 non andrà via”, ha detto.

Penso che diventerebbe una malattia interna, simile all’influenza in quel modo. Per questo avremo casi sporadici”.

Ha detto che le persone che sono state vaccinate probabilmente non prenderanno il COVID-19, ma quelle che non l’hanno fatto.

“Ci aspettiamo che il delta aumenti e superi le altre variabili”, ha aggiunto il dottor Matthew Tenenbaum, assistente medico dell’Ufficio della salute.