Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Divertente weekend in famiglia a Silang

Giugno è un mese molto speciale per la mia famiglia. Abbiamo cinque feste di compleanno: mia figlia Gabe l’8 giugno, mia madre Julie il 15 giugno, mia nipote Ali Toufra il 16 giugno, mio ​​fratello Paul il 17 giugno e io il 29 giugno. A causa della quarantena e delle relative restrizioni, abbiamo deciso di organizzare una sola celebrazione intima invece di cinque trascorrendo il fine settimana dall’11 al 13 giugno a Selang, Cavite, dove i parenti di mia sorella Benny godono dell’incantevole comfort di casa. Il fine settimana è stato più divertente, i bambini nuotavano mentre gli adulti giocavano a mahjong, il nostro hobby preferito della pandemia.

In attesa che mia madre, mio ​​nipote e mio fratello arrivassero venerdì scorso, io e Penny abbiamo deciso di esplorare Silang e vedere cosa aveva da offrire la città. La nostra prima tappa è stata la Trattoria Mario Mio, un ristorante italiano di proprietà dell’avvocato Mario Orita (amico da oltre tre decenni), che porta il suo nome e quello di suo nipote Mio, ed è gestito da sua figlia, Maureen Ferrer. MAO, come viene affettuosamente chiamato, si considerava italiano nella sua vita precedente. L’Italia è il suo luogo di vacanza preferito e ama noleggiare un’auto e girare per le sue province alla scoperta di piccoli ristoranti a conduzione familiare e degustare i loro piatti e vini. Così, quando ha costruito il suo progetto residenziale Montelos di 10 ettari lungo l’autostrada dell’Aguinaldo, non aveva pensato di aprire la Trattoria Mario Mio nel complesso quasi quattro anni fa.

Volevo provare questo ristorante ogni volta che mi trovavo a Silang, ma non potevo farlo. Ma quando finalmente l’ho fatto, mi sono chiesto perché me lo sono chiesto così a lungo quando ero a meno di 10 minuti dal nostro alloggio, o 1,5 ore da Makati tramite il nuovo CALAX. Il cibo era assolutamente divino e il servizio era eccellente. Siamo venuti durante l’ora di pranzo e abbiamo scelto di mangiare all’aperto perché il tempo era freddo e cenare all’aperto era più sicuro.

Per cominciare, abbiamo preso Stefano Baneza, una focaccia condita con pomodori secchi, gamberi e formaggio, e servita con foglie di rucola. Questo è stato seguito da un ordine di calamari croccanti e gustosi. Ho anche preso una tazza di Brodetto di Pesce, una leggera zuppa di mare con un pizzico di basilico. A questo punto ero quasi pieno. Così, quando è arrivato il piatto principale – quattro succose e tenere costolette di agnello – sono stato felice di dividerlo con mio figlio Paolo, il cui piatto principale era la pizza Mario Mio.

D’altra parte, mia figlia Gabe si occupava dei ravioli d’anatra. Mio cognato, Mike Touvra, si è goduto l’Osso Bucco mentre Penny e sua figlia Maya hanno diviso il panificio di manzo Angus e funghi porcini. Come la maggior parte delle famiglie filippine, abbiamo assaggiato il cibo dell’altro e devo dire che tutti i piatti erano perfettamente preparati. Mia sorella ed io abbiamo deciso di portare nostra madre lì, mentre mio cognato ha promesso di portare i suoi genitori la prossima volta che sarebbero rimasti a Selang.

Senza spazio per il dolce e per digerire ciò che abbiamo mangiato, abbiamo deciso di andare all’Acienda Designer Outlet Mall, che è a due passi dalla Trattoria Mario Mio. Con mia grande sorpresa, l’architettura e il layout sono molto simili ai centri commerciali negli Stati Uniti, anche se i marchi sono simili a quelli che vedi nei centri commerciali di Metro Manila. Il complesso si sviluppa su due livelli, la maggior parte dei negozi si trova all’ultimo piano. Al piano terra si trovano i ristoranti e alcuni altri negozi.

READ  Decine di turisti multati dopo che la polizia ha sequestrato 200 chili di sabbia e conchiglie sottratte alle spiagge sarde

Mio figlio è stato molto contento dei suoi acquisti perché i negozi offrivano sconti aggiuntivi in ​​aggiunta ai loro prezzi già ridotti poiché era il fine settimana del Giorno dell’Indipendenza. Mi sono semplicemente divertito a guardare le vetrine e passeggiare quando fa freddo. Tieni presente, tuttavia, che dovrai attendere in fila per diversi minuti prima di poter entrare in determinati negozi poiché consentono solo un numero limitato di acquirenti alla volta. C’erano due negozi di articoli sportivi che abbiamo dovuto fare la fila per 10-15 minuti prima che ci facessero entrare. Nel complesso, l’esperienza è stata molto piacevole, anche se ha avuto un enorme impatto sul mio portafoglio.

L’avvocato Mario Orita possiede la Trattoria Mario Mio a Silang, un ristorante italiano che porta il suo nome e suo nipote Mio.

Se preferisci mangiare e fare shopping, prova a fare un viaggio a Silang, Cavite tramite l’Aguinaldo Expressway la prossima opportunità che ti capita. E visita la Trattoria Mario Mio e il centro commerciale Acienda Designer Outlet per aiutare a rivitalizzare la nostra economia, il tutto godendo di esperienze culinarie e di shopping uniche.

Costolette di agnello grigliate alla perfezione: tenere, succose e deliziose!