Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Diffusione del coronavirus nell’aria: i funzionari sanitari della Columbia Britannica pubblicizzano vecchie informazioni

VANCOUVER – Mentre la comunità scientifica sta raggiungendo un maggiore consenso sul fatto che gran parte della trasmissione di COVID-19 sia in volo, il ministro della Salute della Columbia Britannica sta difendendo risorse chiave che non sono cambiate con informazioni obsolete ora.

Inizialmente, scienziati e professionisti medici si sono concentrati sulla trasmissione di goccioline che può avvenire attraverso uno stretto contatto e superfici. Quei messaggi continuano Sul sito web del BC Center for Disease Control, Vancouver Coastal Health è arrivata al punto di dire: “Non ci sono prove segnalate di trasmissione per via aerea”.

Quando CTV News Vancouver ha chiesto al Segretario della Salute Adrian Dix se avrebbe aggiornato le risorse di sanità pubblica per includere prove di proliferazione aerea, ha insistito sul fatto che “il Centro per il controllo e la prevenzione delle malattie (BCCDC) era, credo, un leader nazionale e globale”.

Tuttavia, è chiaro che il BCCDC non è stato un pioniere su questo tema. Organizzazione mondiale della Sanità Centri statunitensi per il controllo delle malattie Ciascuna agenzia canadese per la sanità pubblica ha aggiornato le sue spiegazioni su come il COVID-19 si diffonde per includere la trasmissione di aerosol e goccioline, settimane fa.

“I messaggi (BC) non sono ora compatibili con ciò che è sulla pagina web dell’Agenzia canadese per la sanità pubblica. Sicuramente sta iniziando a essere un po ‘distante dai Centers for Disease Control and Prevention negli Stati Uniti Dott. David Fisman, Professore alla Dalla Lana School of Public Health dell’Università di Toronto.

Ci sono davvero grandi ramificazioni perché controlli un aerosol proprio come gestisci il fumo di sigaretta, che è un altro spray. Quindi, se fossi intrappolato con un fumatore e non ti piacesse il fumo di sigaretta, cosa faresti? Puoi aprire una finestra o li incontrerai fuori “.

READ  Rooney Luciano, DJ di Jack Harlow, accusato di omicidio

Fisman è coautore di uno dei Tre articoli Pubblicato Nelle più prestigiose riviste mediche a la settimana scorsa Solo loro presentano argomenti convincenti che l’attenzione sulla pulizia delle superfici e l’installazione di vetri è ormai nota per essere poco più diPulizia del teatro. ”

“A quel tempo, non era male (consigli sulla salute pubblica), ma mi sento malissimo (le aziende) hanno speso migliaia di dollari per il mio bicchiere che non credo faccia nulla, soprattutto”, ha detto Michael Brauer, professore di la University of British Columbia School of Public Health. “I messaggi devono essere cambiati perché la situazione è cambiata e questo è difficile, e penso che non sia molto per il pubblico ma penso che questo sia difficile per le aziende”.

Dice che la distinzione tra aerosol e diffusione di goccioline è un continuum, ma le idee tradizionali di definizione precisa di entrambi hanno causato confusione che necessita di chiarimenti.

“È molto complicato e avere questa linea sottile confonde le persone, quindi è in volo”, ha detto Brauer. “Più ti avvicini, più sei vulnerabile. Più sei lontano, meno rischi sei in pericolo e la ventilazione è importante. Questo è il messaggio. E le maschere.”

L’Organizzazione Mondiale della Sanità è stata criticata lo scorso anno quando più di 200 esperti da tutto il mondo hanno firmato un commento Ha esortato a riconsiderare Dal viaggio aereo. Di recente ha cambiato direzione.

“La trasmissione di aerosol può avvenire in luoghi specifici, in particolare in spazi chiusi, affollati e scarsamente ventilati, dove le persone infette trascorrono lunghi periodi di tempo con gli altri, come ristoranti, pratiche corali, lezioni di fitness, discoteche, uffici e / o luoghi di culto ” Sito web dell’Organizzazione mondiale della sanità.

READ  Una runner bielorussa chiede aiuto al Comitato Olimpico Internazionale dopo aver detto di essere stata portata all'aeroporto contro la sua volontà

Sebbene l’ufficiale sanitario regionale Dr. Bonnie Henry abbia spesso discusso dell’elevata trasmissibilità del virus in ambienti chiusi, lei non è arrivata al punto di usare la frase “diffusione per via aerea”. Brauer ritiene che questo sia meno importante che attenersi a ciò che funziona.

“La ventilazione e l’ambiente sono cose importanti, ed è sempre stato vero”, ha detto.

Questa importanza è solo aumentata, ha detto, con varianti altamente contagiose che rendono possibile la diffusione all’aperto.

Ha aggiunto: “Dobbiamo pensare di più alla ventilazione e alle maschere, perché le maschere funzionano davvero”.

Fisman ritiene che la responsabilità legale e una chiara discussione sulle infezioni trasmesse per via aerea siano garantite, soprattutto perché ci sarà un aumento delle implicazioni logistiche e di costo con le soluzioni: maggiore ventilazione e maschere N95 per ambienti industriali e sanitari, per esempio.

“È difficile dire che ti sei sbagliato.” “Penso che ci siamo sbagliati tutti in vari punti durante questa pandemia”, ha detto Fisman. scienza attuale, e rivedendo le istruzioni di conseguenza, si apre una serie di strumenti completi su come prevenire questa malattia “.