Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

David Di Donatello, Presidente Pera Detasis sul cinema italiano

Presidente dell’Accademia David di Donatello Pera DetasisLei, che è anche la montatrice cinematografica di Hearst Italia in generale, è la prima donna a presiedere l’organizzazione dietro gli Oscar equivalenti all’Italia, che è stata impegnata a riformare e spingere verso una maggiore parità di genere. L’attuale percentuale di donne tra i 1.578 elettori dell’Accademia è di circa il 30%, il che è un passo avanti, anche se c’è sicuramente spazio per miglioramenti. Alla vigilia della 66esima edizione di Davids, che arriva mentre i cinema italiani iniziano lentamente a riaprire, Detasis ha parlato con diversi Sulle varie sfide che stava affrontando e sulle sue speranze di andare avanti con Cinema Italiano. Estratti modificati.

Un po ‘come l’anno scorso, gli eventi di Davids si svolgono nel mezzo di una spinta per ripristinare l’industria cinematografica, anche se lo slancio dell’anno scorso è stato in parte perso a causa della seconda ondata di COVID-19. Come vedi le prospettive questa volta?

Altro da Variety

Quest’anno è diverso. Questa volta i segnali, anche se necessariamente limitati, sono forti. Dopo un anno e mezzo di [mostly] Per concludere, hanno dimostrato che le persone vogliono ancora guardare i film nei cinema. C’è meno paura. Le vaccinazioni hanno fornito un’accelerazione. Il mio unico desiderio è che presto nei cinema vengano proiettati altri nuovi film italiani. Il mio unico rimpianto è quello [new] Il cinema italiano, che è cruciale per l’identità e la capacità di ripresa dell’industria italiana, è riluttante ad apparire sul grande schermo. Spero che Davids possa dare una spinta per questo.

Hai indicato che in 66 anni una donna non ha mai vinto un David Award come miglior regista. Cosa può fare?

READ  BJ Sam ha portato le star della musica di tutti i continenti del mondo a cantare insieme in armonia

Stiamo lavorando per migliorare le giurie, che miglioreranno naturalmente anche con l’avanzare dell’età dei nostri membri. L’Italia è in ritardo su questa questione. Niente annoia gli italiani più di questo argomento. Me ne rendo conto ogni volta che ne parlo. Quindi dipendo dalle nuove generazioni. Qualcuno ha suggerito di inviare un premio al miglior regista donna, ma ho rifiutato. Ma devo dire che c’è grande preoccupazione e sensibilità su questo tema da parte dei registi uomini. I cambiamenti che abbiamo già fatto alla giuria si sono tradotti in due nomination femminili per il miglior regista, due per il miglior film, due per la migliore opera prima e due per il miglior documento. Questa non è una brutta cosa per l’Italia.

Cosa dicono i candidati di quest’anno sullo stato del cinema italiano?

I primi sono tutti i titoli distinti e ci sono molti film biografici là fuori. C’è una tendenza a ricostruire la storia. È come se nell’anno della pandemia assistessimo a una tendenza a raccontare storie basate sulla memoria e sulla storia necessarie per aggrapparsi alla realtà e alla verità.

Parlami dell’organizzazione della festa di persona.

La prima cosa che ho chiarito alla RAI è stata che volevo tutto [nominated] Categorie che dovrebbero effettivamente esistere. Non è possibile [in one venue] Per area [due to social distancing] Quindi abbiamo deciso di avere due siti che potessero interagire visivamente tra loro [on TV]. Abbiamo allestito il team di Davids presso gli studi televisivi Fabrizio Frizzi al Teatro Dell’Opera di Roma [opera house] Dove useremo i posti in palco. È simbolico, in quanto stiamo unendo i mondi del cinema, della televisione e dell’intrattenimento dal vivo sulla RAI in prima serata, avendo vinto la battaglia per mantenere quel posto. Il supporto che siamo riusciti a ottenere dalla RAI è fondamentale.

READ  Il ghiaccio italiano di Rita allo Staten Island Mall offre un servizio di ritiro durante la pandemia | Sì, è aperto

La migliore formazione

Firmato per La newsletter è diversificata. Per le ultime notizie, seguici su Il sito di social networking FacebookE il Twitter, E il Instagram.