Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Cristiano Ronaldo conferma il dominio nazionale mentre la Juventus vince la Coppa Italia

Federico Cisa ha segnato per la Juventus al 73′ dopo che Ruslan Malinowski di Atlanta ha annullato il primo giocatore di Dijan Kluchevsky.

Questa vittoria significa che Cristiano Ronaldo ha vinto tutti i principali trofei in Inghilterra, Spagna e Italia, il primo giocatore nella storia a compiere quell’impresa.

La Juventus ha meno probabilità di gridare a questa stagione, che di solito domina la competizione nazionale, e il club è sul punto di apparire nella Champions League della prossima stagione.

Il Vecchia Signora L’Inter ha vinto nove titoli consecutivi di Serie A prima di terminare la sua corsa in questa stagione. L’allenatore Andrea Birlow è stato ampiamente criticato per la forma della Juventus in questa stagione, inclusa la sconfitta shock contro il Porto negli ottavi di Champions League.

Questa vittoria in Coppa Italia è il primo trofeo di Pirlo da allenatore della Juventus, ma resta da vedere se basterà a convincere la dirigenza che è lui l’allenatore per portare avanti il ​​club.

Per accedere alla fase finale di Serie A, la Juventus deve battere il Bologna e sperare di eliminare il Milan o il Napoli per qualificarsi alla Champions League della prossima stagione.

La vittoria di mercoledì sembra essere l’ultima partita per la leggenda del club Gianluigi Buffon per la Juventus. Il 43enne ha collezionato più di 500 presenze e ha vinto 15 importanti trofei in due stagioni con il club.

Questa è la lunghissima vita di Buffon, con il portiere – considerato il più grande di tutti i tempi – che vince la sua prima Coppa Italia nel 1999, giocando al fianco di Enrico Cisa per Pharma, e 22 anni dopo Buffon vince la sua sesta Coppa Italia con il figlio di Enrico, Federico.

READ  Zero de Italy semplifica le regole UCI per superare l'ostacolo Pidon

Kylian Mbabane è il protagonista del PSG

Senza lo squalificato Neymar, Kylian Mbabane ha portato il Paris Saint-Germain a un gol per l’orgoglio della Coppa di Francia e un assist nella finale di mercoledì.

Muro Icardi ha aperto le marcature al 20′ e dopo aver commesso un errore difensivo, a porta vuota, il sottile chip della prospettiva francese ha siglato la vittoria a 10 minuti dalla fine.

Il PSG festeggia la vittoria in Coppa di Francia.

Ha segnato il primo grande trofeo della carriera manageriale dell’allenatore Mauricio Pochettino, e spera che l’Argentina aggiunga il secondo posto questo fine settimana.

I campioni in carica del PSG sono a un punto dalla capolista Lilly nell’ultimo turno delle partite di League 1, con partite decisive in programma domenica. Lily viaggia per gli Anchors, dando il benvenuto al PSG Prest.