Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Covid: E se l’Italia perdesse la prossima stagione turistica

Per la prima partita in tournée dell’anno tra la Spagna, l’Italia è stata sconfitta 300 a 0. Durante le vacanze di Pasqua, 300 charter tedeschi sbarcarono a Balerix e nessuno sbarcò. Sulla penisola. Paura del fallimento temuta dagli esperti del turismo transpulpine.

Il turismo rappresenta tipicamente 200.200 miliardi o il 13% del PIL, metà del quale dipende da clienti stranieri, ma l’Italia non vede la luce alla fine dell’epidemia. La reclusione severa – divieto di lasciare comuni, bar e ristoranti chiusi – impone 5 giorni di isolamento per i viaggiatori dell’Unione Europea e 14 giorni per quelli provenienti da Stati Uniti e Regno Unito. Mentre i suoi due principali rivali, Madrid e Atene, piacciono ai turisti, Roma prende piede, la sua visione si adatta alle curve delle epidemie ei suoi confini sono chiusi. “Tutto uscirà nelle prossime settimane e ora i clienti prenotano per l’estate”, spiega il manager italiano di EF, un tour operator internazionale. La cosa triste è che le persone desiderano l’estate. Chi vuole viaggiare viene in Italia. Riceviamo centinaia di migliaia di richieste

Informazioni da tutto il mondo. Ma i clienti non si sono impegnati. ”

Leggi anche questoL’Europa cerca un sesamo per i viaggi “chiusi”

Zanzibar invece della Sardegna?

Home Il ministro del Turismo Massimo Caravaglia ha morso il freno. “A tutti i Consigli dei Ministri, chiedo ai miei colleghi una data per la riapertura del Paese. Per la Francia, spero che Macron abbia il 14 luglio, Italia, il 2 giugno (data della festa nazionale italiana)”. sotto Mario Tragi, il governo sostiene ancora l’assistenza sanitaria. La libera circolazione può essere ripristinata solo istituendo un passaporto sanitario comunitario. Nessun accordo bilaterale sarà concluso con paesi come Israele, Stati Uniti, Gran Bretagna o Canada diversi dall’Europa sulla vaccinazione. I sindaci di Capri e Ischia propongono di lanciare il progetto “Govt Free Island”, che prevede la vaccinazione di tutti i cittadini per creare bolle turistiche aperte agli stranieri. Invano. Il governo ha vietato tutte le esenzioni per il vaccino contro l’età in declino.

Sebbene l’85% degli hotel sia chiuso, i professionisti si affidano principalmente ai clienti italiani per risparmiare in questa stagione, ed è difficile affittare via mare. Senza ignorare i clienti stranieri “last minute”. “L’anno scorso abbiamo riaperto il 2 maggio e nella penisola sono venuti gli stranieri”, spiega il ministro Caravaglia.

La compagnia di charter italiana Blue Panorama ha trasferito i suoi voli in Polonia, da dove può operare voli per Zanzibar e le Maldive. Luoghi privi di Covit che sono più popolari quest’estate rispetto alla Sicilia o alla Sardegna.

Dal nostro inviato a Roma Dominic Tanglas