Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Cosa possono aspettarsi i Manitoban quando riaprono i cinema

WINNIPEG – In base all’ultimo round di ordinanze per la salute pubblica in Manitoba, i cinema potranno riaprire sabato al 50% della capacità, ma solo per le persone che sono state completamente vaccinate.

Il CEO di Landmark Cinemas, Bill Walker, ha dichiarato di essere stato informato all’inizio della settimana che i cinema avrebbero ricevuto il permesso di riaprire durante il fine settimana. Tuttavia, sapevano che sarebbero stati autorizzati a riaccogliere solo i clienti che erano stati completamente vaccinati contemporaneamente al resto della provincia.

Prova dello stato di vaccinazione

Walker ha notato che gli spettatori dovranno confermare il loro stato di vaccinazione in anticipo nei cinema, prima di poter andare in franchising e iniziare a comprare qualsiasi cosa.

“Questa è ovviamente una raccomandazione unica in Manitoba per determinare lo stato di vaccinazione, non accade in nessun’altra provincia, quindi è nuova per noi”, ha detto.

“Ma alla fine, l’azione che la provincia ha creato lo rende ragionevolmente efficace e speriamo solo che Manitoba capisca che questa non è la nostra politica, di per sé, che è così che sono stati applicati i regolamenti”.

Walker ha aggiunto che sta cercando di guardare agli aspetti positivi della situazione, anche se è un po’ frustrato dal fatto che le stesse regole non si applicano nelle palestre, nei centri commerciali o nei ristoranti.

“Forse sarò sicuro che coloro che frequentano e che sono idonei a partecipare si sentiranno più a loro agio e fiduciosi nell’andare al cinema e forse [go] Un po’ di più”, ha detto.

“Vedremo cosa impareremo e speriamo che alla fine questa sia solo una fase che stiamo attraversando”.

READ  Presentazione degli ultimi giovani imprenditori di Sault

L’impatto dell’epidemia

Walker ha aggiunto che la pandemia è stata “molto, molto dura” nei cinema, osservando che Landmark aveva dovuto chiudere i cinema, ma aveva affittato quasi tutte le sue location.

“Immagino che abbiamo investito un sacco di soldi solo per essere qui e investito per mantenere il nostro talento a bordo e mantenere i nostri contratti di locazione e preparare questi teatri a riaprire”, ha detto.

“Crediamo in questo business a lungo termine. Ci sono molti grandi film in uscita ora, il che è un’ottima notizia rispetto all’estate scorsa, quando abbiamo provato a riaprire”.

Per chiunque si senta nervoso all’idea di frequentare i cinema, Walker ha detto che i luoghi sono tutti molto sicuri.

“La distanza è stata stabilita con i nostri posti riservati. Abbiamo distanze fisiche in tutte le direzioni. Disinfettiamo tutte le superfici”, ha affermato.

– Con i file di Nicole Dobb di CTV.