Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Corona Virus: cosa succede martedì in Canada e nel mondo

Scorso:

Martedì il governo britannico ha respinto le richieste di un maggiore sostegno finanziario per le imprese e i lavoratori che soffrirebbero finanziariamente della sua decisione di ritardare l’allentamento delle restrizioni sul coronavirus in Inghilterra di quattro settimane fino al 19 luglio.

Sebbene molte restrizioni sul coronavirus siano state allentate nelle ultime settimane, consentendo la riapertura di gran parte dell’economia britannica, un certo numero di aziende, in particolare quelle nei settori dell’ospitalità e del tempo libero, non sono state in grado di farlo perché non erano fattibili. . . Dopo mesi di pianificazione, queste attività si stavano preparando a riaprire il 21 giugno, data fissata dal governo per una possibile revoca delle restrizioni sul distanziamento sociale.

Tuttavia, il recente aumento di nuove infezioni a seguito della variante delta più contagiosa identificata per la prima volta in India ha ribaltato questo piano.

“Ora è il momento di allentare l’acceleratore, perché essendo vigili ora abbiamo la possibilità nelle prossime quattro settimane di salvare diverse migliaia di vite vaccinando milioni in più”, ha detto lunedì il primo ministro Boris Johnson quando ha annunciato il ritardo.

Dopo l’annuncio, i sindacati si sono uniti ai leader aziendali per sollecitare il governo a risarcire le persone colpite dal ritardo, in particolare coloro che lavorano nel settore artistico e dell’ospitalità.

READ  I manifestanti di Glasgow lodano l'ostruzione dei funzionari britannici per l'immigrazione | Notizie sull'immigrazione

Frances O’Grady, segretario generale del TUC, ha affermato che il ritardo significa che “molti lavoratori e imprese avranno bisogno di più aiuto”. Ha detto che il governo dovrebbe posticipare la richiesta alle aziende di versare contributi a partire da luglio per il programma di sostegno salariale che sta implementando da marzo 2020.

La Confederazione dell’industria britannica (CBI) ha esortato il governo a revocare la prevista riduzione della riduzione dell’imposta sulle società e ad estendere la moratoria sugli affitti commerciali per i settori più colpiti. Ha anche affermato che occorre trovare una soluzione per il settore dei viaggi internazionali, che è sottoposto a forti pressioni.

“Dobbiamo riconoscere il dolore che le aziende provano nell’ospitalità, nell’intrattenimento e negli eventi dal vivo”, ha affermato Tony Dunker, amministratore delegato di CBI. “Nel migliore dei casi, funzionano a bassa potenza… e nel peggiore dei casi, alcuni non sono affatto aperti.”

Il ministro dell’ufficio di gabinetto Michael Gove, uno stretto alleato di Johnson, sembra segnalare che non verrà fornita ulteriore assistenza finanziaria, affermando che i programmi di sostegno del governo sono stati costruiti partendo dal presupposto che potrebbero esserci ritardi nella tabella di marcia per l’uscita dal blocco.

Gove ha detto a Sky News che la “cosa peggiore per gli affari” è lasciarli riaprire e poi dover imporre nuovamente le restrizioni. Sperava che il governo non dovesse ritardare la riapertura.

“Ciò richiederà un cambiamento senza precedenti e marcato nella progressione della malattia”, ha affermato.

— Da The Associated Press, ultimo aggiornamento alle 7:10 ET


Cosa sta succedendo in tutto il Canada

Guarda | Il Dr. Isaac Bogosh risponde alle domande sull’evoluzione della scienza sui vaccini e sulle varianti:

Non è ancora del tutto chiaro quanto sarà efficace una combinazione di due tipi di vaccini contro il COVID-19, afferma il dottor Isaac Bogosh, specialista in malattie infettive a Toronto. 9:21

READ  Le squadre di soccorso faticano a raggiungere le case sommerse in India dopo inondazioni e frane

Alle 11:20 ET di martedì, il Canada aveva segnalato 1403.689 casi confermati di COVID-19, di cui 15.793 considerati attivi. Il bilancio delle vittime di CBC News ha raggiunto 25.962. Finora sono state somministrate oltre 29,6 milioni di dosi del vaccino COVID-19 in tutto il paese, secondo Tracker vaccino CBC.

a Ontario Martedì, i funzionari sanitari hanno segnalato 296 nuovi casi di COVID-19 e 13 nuovi decessi.

QuébecNel frattempo, martedì ha riportato altri sei decessi e 105 nuovi casi da COVID-19.

in tutto il nord, Non sono stati segnalati nuovi casi di COVID-19 in Nunavut Martedì. Funzionari sanitari in Territori del Nordovest E il Yukon Non hai ancora riportato i numeri aggiornati per oggi. Yukon ha riferito lunedì Terza morte del territorio dall’inizio dell’epidemia.

Martedì in Canada Atlantico non sono stati segnalati nuovi casi di COVID-19 in-19 Isola del Principe Edoardo, Dove i funzionari hanno annunciato che erano Avanti con alcune date Sul piano per riaprire la provincia.

Funzionari sanitari in nuovo bronzoE il nuova Scozia E il Terranova e Labrador Per oggi non sono ancora state fornite informazioni aggiornate.

Nelle contee della prateria lunedì, Manitoba Sono stati segnalati altri due decessi e 124 nuovi casi di COVID-19, Mentre Saskatchewan assistito a un’altra morte e 55 nuovi casi. Funzionari sanitari in Alberta È stato segnalato un decesso e 115 nuovi casi.

READ  Il fondatore dell'OFTF Ken Blake afferma che le persone continuano ad accendere i falò durante i divieti di incendio - Vernon News

a British ColumbiaMartedì saranno allentate le restrizioni sanitarie alle riunioni al chiuso, alle attività di gruppo e ai viaggi all’interno della Columbia Britannica. Il primo ministro John Horgan ha affermato che i tassi di vaccinazione contro il COVID-19 sono in aumento e il numero di casi è in calo. Lunedì, la contea ha registrato altri quattro decessi e 277 nuovi casi Da venerdì.

-Da CBC News e The Canadian Press, ultimo aggiornamento alle 11:20 ET


Cosa sta succedendo nel mondo

Martedì una donna aspetta fuori da una fabbrica di riempire la sua bombola di ossigeno a Kabul, in Afghanistan. (Reuters)

A partire da martedì mattina, sono stati segnalati oltre 176,2 milioni di casi di COVID-19 in tutto il mondo, secondo il tracker del coronavirus. Il bilancio delle vittime nel mondo ha raggiunto più di 3,8 milioni, secondo according Banca dati della Johns Hopkins University.

a EuropaIl ministro della salute tedesco ha affermato che il paese ha emesso quasi cinque milioni di certificati di vaccinazione progettati per far parte del sistema di traffico digitale a livello dell’UE. La Germania ha lanciato l’offerta di certificazione alla fine della scorsa settimana. Gli utenti possono scaricare la prova dello stato di vaccinazione contro il coronavirus sull’app per smartphone.

Nel Asia Pacifico L’India ha registrato martedì 60.471 nuovi casi di COVID-19 nelle ultime 24 ore, il livello più basso dal 31 marzo.

Martedì un operatore sanitario ha ordinato a un uomo anziano di essere vaccinato contro il COVID-19 all’ospedale Tzu Chi di New Taipei. (Sam Yeh/AFP/Getty Images)

Africa Lunedì, il consigliere capo dell’Organizzazione mondiale della sanità ha affermato che il G7 riceverà un trattamento prioritario per 870 milioni di dosi del vaccino COVID-19.

Nel Medio Oriente, Israele non ha più bisogno di maschere in casa e uno degli ultimi ha revocato le sue restrizioni contro il coronavirus dopo una campagna di vaccinazione di grande successo. Le restrizioni sono state revocate martedì, anche se alle persone sarà ancora richiesto di indossare maschere sugli aerei e sulla strada per la quarantena. Gli individui non vaccinati dovrebbero indossare maschere nelle case di cura e in altre strutture sanitarie a lungo termine.

Israele ha vaccinato circa l’85% della sua popolazione adulta, consentendo a scuole e aziende di riaprire completamente. Ci sono solo poche dozzine di pazienti attivi nel paese di oltre nove milioni.

Nel AmericheLe autorità sanitarie cilene hanno dichiarato che prolungheranno lo stato di emergenza per COVID-19 fino a settembre per consentire al governo di imporre restrizioni.

Anvisa, l’autorità sanitaria brasiliana, ha esteso la durata di conservazione del vaccino monovalente di Johnson & Johnson, estendendone la durata da tre mesi a 4,5 mesi.

La California sta revocando la maggior parte delle restrizioni sul nuovo coronavirus, COVID-19, e sta intraprendendo quella che è stata descritta come la “grande riapertura” dello stato.

Da martedì non ci saranno più regole statali sul distanziamento sociale e non più restrizioni di capacità in ristoranti, bar, supermercati, palestre, stadi o altrove. Le mascherine – uno dei simboli più carichi ed emblematici della pandemia – non sono più obbligatorie per le persone vaccinate nella maggior parte dei luoghi, sebbene le aziende e le contee possano ancora richiederle.

–Da Reuters e The Associated Press, ultimo aggiornamento alle 9:25 ET


Hai domande su questa storia? Rispondiamo al maggior numero possibile nei commenti.