Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Conor McGregor si è sottoposto a un intervento chirurgico dopo aver subito una gamba rotta a UFC 264 e si prevede che si riprenderà completamente

Conor McGregor Sta riposando con il recupero già in mente dopo un intervento chirurgico riuscito per riparare il danno che ha subito nella sua battaglia una gamba rotta. Dustin Poirier a UFC 264.

L’infortunio si è verificato dopo che McGregor ha tirato un pugno e ha fatto un passo indietro, quindi ha flesso la gamba sotto di lui mentre sentiva una frattura ossea nell’ottagono. Il personale medico è accorso in suo aiuto mentre un calco pneumatico è stato posto intorno alla sua gamba e portato dall’ottagono su una barella.

era poirier Vincitore annunciato da TKO Perché il Dottore si è fermato alle 5:00 del primo turno.

Domenica, MacGregor ha subito un’operazione di tre ore alla gamba con il dottor Neil Al-Atrash e il dottor Milton Little, capo degli infortuni sportivi al Cedars-Sinai Hospital di Los Angeles, per eseguire la procedura. Il dottor Al-Atrash è lo stesso chirurgo che ha eseguito l’operazione Sostituzione del legamento crociato anteriore di McGregor Nel 2013 dopo la rottura del legamento durante una vittoria contro di lui Max Holloway.

In qualità di medico capo della squadra sia per i Los Angeles Dodgers che per i Los Angeles Rams, il dottor Turks ha eseguito interventi chirurgici di alto profilo su atleti come Tom Brady. Ha anche eseguito un intervento chirurgico di sostituzione del LCA sull’ex campione UFC George St. Pierre.

Un’asta intramidollare è stata inserita nella tibia con viti e placche attaccate al perone per stabilizzare la gamba di McGregor. La notizia dell’intervento è stata riportata per la prima volta prima TMZ.

Successivamente, McGregor ha rilasciato una dichiarazione che includeva un aggiornamento sul suo stato. Dovrebbe rimanere in ospedale per due giorni prima di poter tornare nel suo paese d’origine, l’Irlanda.

READ  3 chiavi: valanga Golden Knights, gara 3 del secondo round

“Sono appena uscito dalla sala operatoria, ragazzi!” McGregor ha scritto su Twitter. “L’intervento è stato eccellente! Sensazione tremenda! [Six] Settimane sulla stampella e ricostruiamo! andiamo! Che Dio vi benedica.”

McGregor ha quindi pubblicato un video che descrive l’intervento chirurgico come “perfetto” mentre si rivolgeva anche a Poirier per la prima volta dopo aver lasciato l’Ottagono sabato sera.

“Dustin, puoi festeggiare questa vittoria sbagliata come preferisci, ma non hai fatto nulla lì”, ha detto McGregor. “Quel secondo turno avrebbe mostrato tutto. Avanti e avanti andiamo la squadra. Ci rispolveriamo, ci costruiamo e torniamo meglio che mai”.

La gamba rotta di McGregor arriva meno di quattro mesi dopo l’ex campione dei pesi medi UFC Chris Weidman Ha subito un infortunio simile nella sua lotta contro Oriya Hall. Sebbene sia stato chiaramente un infortunio devastante, Weidmann è stato recentemente in grado di tornare in palestra per colpire di nuovo i cuscinetti per la prima volta solo sette settimane dopo l’intervento.

Anche il manager di McGregor, Udi Attar, ha rilasciato una dichiarazione sull’intervento e ha previsto il suo recupero dall’infortunio.

“Connor si sta riprendendo tre ore dopo l’intervento”, ha scritto Attar. L’intervento ha riparato con successo le fratture di tibia e perone. Tra i suoi medici c’era il dottor Neil Turks di Kerlan Job, il chirurgo ortopedico e traumatologo di lunga data Dr. Milton Little di Cedars-Sinai.

Entrambi i medici sono fiduciosi che con il tempo si riprenderà completamente. Anticipiamo il suo ritorno dal perito».

READ  Il Canada incontra la Repubblica Ceca nelle semifinali dell'imperdibile qualificazione olimpica di basket