Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Come la NASA ha perseverato ha preso un selfie unico

All’inizio di quest’anno, la NASA ha rilasciato un Ora è un’immagine iconica del carro itinerante della perseveranza sulla superficie di Marte. L’immagine della persistenza mostrava il rover con l’elicottero Ingenuity nelle vicinanze e le tracce lasciate dal rover nella regolite marziana.

Ora, la NASA ha rivelato ulteriori informazioni su come il rover scatta un selfie, inclusi video e audio del rover che si prepara a scattare le foto più grandi.

La sonda Persistent Mars Probe della NASA ha catturato un selfie con il suo elicottero Ingenuity, mostrato qui a circa 13 piedi (3,9 metri) dal rover. Questa immagine è stata scattata con la fotocamera WASTON sul braccio robotico del rover il 6 aprile 2021, il 46° giorno di Marte, o giorno solare, della missione. NASA / JPL-Caltech / MSSS

La foto è stata scattata con un file Fotocamera WatsonE, abbastanza deliziosamente, fa parte del gadget Sherlock trovato all’estremità del braccio robotico del rover. SHERLOC è progettato per esaminare i minerali su Marte, utilizzando metodi come la spettroscopia e le immagini. La fotocamera WATSON scatta immagini ravvicinate dei tessuti rocciosi per aiutare a identificare le caratteristiche geologiche.

Ciò significa che WATSON non può scattare una foto dell’intero veicolo in una volta, perché è troppo ingrandito. Quindi, per creare il selfie, il team del rover ha scattato 62 foto individuali di diverse parti del rover e le ha cucite insieme in un mosaico. Ma questo significava che la fotocamera doveva scattare tutte le foto da diverse angolazioni, il che richiedeva che il braccio si muovesse un po’, motivo per cui ci è voluta più di un’ora per scattare tutte le foto necessarie. Un intero team di scienziati della NASA ha lavorato per una settimana per elaborare l’immagine e presentarla nella sua forma finale.

READ  1 nuovo decesso e 17 nuovi casi di COVID-19 a Windsor Essex sabato | Notizie DOTca

Selfie non è solo per divertimento. Inoltre, offre agli ingegneri un modo per controllare il rover, per assicurarsi che tutto sembri sano e non ci sia usura. Inoltre, hanno utilizzato i microfoni del rover per registrare il suono del movimento del braccio, che può anche aiutare a verificare lo stato di salute del rover.

Ma una delle funzioni più importanti di un selfie è suscitare interesse per l’esplorazione di Marte. Uno dei membri del team del rover, Vandy Verma, ingegnere capo di Perisfrance per le operazioni robotiche, ha affermato di essere stata ispirata a lavorare alla NASA a causa delle immagini delle prime missioni su Marte. Ora ho aiutato a creare selfie da entrambe le barche itineranti Curiosity e Perseverance.

“Sono entrato in questo perché ho visto un’immagine di Sojourner, la prima navicella spaziale della NASA”, Verma Egli ha detto. “Quando abbiamo scattato quel primo selfie, non ci rendevamo conto che sarebbe diventato così creativo e di routine”.

Raccomandazioni della redazione