Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Centinaia di operatori sanitari indonesiani vaccinati contraggono il COVID-19 e decine sono in ospedale

Gli operatori sanitari indossano dispositivi di protezione individuale mentre si preparano a curare i pazienti in un ospedale di emergenza COVID-19 a Giacarta il 17 giugno 2021.

Dinar dolorante Olviana/Reuters

Più di 350 medici e operatori sanitari hanno contratto il COVID-19 in Indonesia nonostante siano stati vaccinati con Sinovac e dozzine sono state ricoverate in ospedale, hanno affermato i funzionari, poiché crescono le preoccupazioni sull’efficacia di alcuni vaccini contro le varianti infettive.

La maggior parte dei lavoratori era asintomatica e in isolamento domiciliare, ma decine erano in ospedale con temperatura elevata e bassi livelli di saturazione di ossigeno, ha affermato Badai Ismoyo, capo dell’ufficio sanitario del distretto di Kudus a Giava centrale.

Kudus, che impiega circa 5.000 operatori sanitari, sta combattendo un’epidemia che si ritiene sia causata dalla variante delta più trasmissibile, portando i tassi di occupazione delle famiglie a oltre il 90%.

La storia continua sotto l’annuncio

Gli operatori sanitari sono stati designati come gruppo prioritario e sono stati tra i primi a essere vaccinati quando è iniziata la vaccinazione a gennaio.

L’Associazione medica indonesiana (IDI) ha affermato che quasi tutti hanno ricevuto il vaccino COVID-19 sviluppato dalla società biofarmaceutica cinese Sinovac.

Mentre il numero di operatori sanitari indonesiani che muoiono di COVID-19 è diminuito drasticamente da 158 a gennaio a 13 a maggio, secondo il gruppo di iniziativa dati LaporCOVID-19, gli esperti di salute pubblica affermano che i ricoveri in Java sono preoccupanti.

“I dati mostrano che hanno una variante delta (in kudus) quindi non sorprende che le infezioni da penetrazione siano più alte di prima, perché, come sappiamo, la maggior parte degli operatori sanitari in Indonesia ha avuto Sinovac e noi ancora non abbiamo esso”, ha detto Dickie Bodeman, un epidemiologo. Australia’s Griffith University, “Sapere finora quanto sia efficace nel mondo reale contro la variante delta”.

READ  BC si rivolge a quasi 1 milione di persone idonee che non hanno ancora ricevuto un vaccino COVID-19

Un portavoce di Sinovac non è stato subito disponibile a commentare l’efficacia dell’azienda cinese CoronaVac contro le nuove varianti del virus.

L’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) ha approvato l’uso di emergenza del vaccino Sinovac questo mese, affermando che i risultati hanno mostrato che previene la malattia sintomatica nel 51% dei destinatari e previene gravi COVID-19 e degenze ospedaliere.

Mentre l’Indonesia è alle prese con una delle peggiori epidemie in Asia, con oltre 1,9 milioni di infezioni e 53.000 morti, medici e infermieri hanno subito un pesante bilancio di 946 morti.

La storia continua sotto l’annuncio

Lenny Ikawati, del gruppo indipendente di dati relativi alla salute LaporCOVID-19, ha affermato che molti stanno ora sperimentando un affaticamento epidemico e stanno adottando un approccio meno vigile ai protocolli sanitari post-vaccinazione.

In tutta l’Indonesia, almeno cinque medici e un’infermiera sono morti di COVID-19 nonostante fossero vaccinati, secondo LaporCOVID-19, anche se uno ha ricevuto solo il primo colpo.

Citi Nadia Tarmazi, un alto funzionario del ministero della salute, non ha risposto immediatamente a una richiesta di commento sul numero di medici morti dall’inizio del programma di vaccinazione.

A Kudos è morto un medico anziano, secondo l’Istituto internazionale per la democrazia.

Nadia ha affermato che non ci sono stati decessi a Kudos dall’inizio dell’epidemia della nuova malattia nelle ultime settimane tra gli operatori sanitari e che le persone infette dal virus Covid-19 hanno sviluppato sintomi lievi.

A Jakarta, il radiologo Dr. Brigo Sedipratomo ha detto a Reuters di conoscere almeno sei medici che sono stati ricoverati in ospedale con COVID-19 nell’ultimo mese nonostante fossero vaccinati, e uno di loro è ora in cura nell’unità di terapia intensiva.

“È preoccupante per noi perché non possiamo fare affidamento solo sui vaccini”, ha detto, esortando le persone a prendere precauzioni.

Settimane dopo la festa di Eid al-Fitr, l’Indonesia ha visto un picco nel numero di casi, con un tasso di positività che ha superato il 23% mercoledì e casi giornalieri che si avvicinano a 10.000, il livello più alto dalla fine di febbraio.

Nel suo ultimo rapporto, l’Organizzazione mondiale della sanità ha esortato l’Indonesia a rafforzare il blocco a causa dell’aumento della trasmissione e dell’aumento dei tassi di occupazione delle famiglie.

Le nostre newsletter sugli aggiornamenti mattutini e serali sono state scritte dagli editori di Globe, fornendo un riassunto conciso dei principali titoli della giornata. Registrati oggi.