Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Cattiva astronomia | La NASA sta estendendo la missione dell’elicottero su Marte per aiutare l’esplorazione

Mangiare costantemente è solitamente noioso, ma in questo caso è molto eccitante: La NASA sta espandendo la missione dell’elicottero alla creatività di Marte! Sta anche entrando in una nuova fase, dalla dimostrazione tecnologica al Operazioni Demo, il che significa che non solo scopre se la nuova tecnologia sta funzionando su Marte, ma mostra effettivamente che può essere utilizzata per aiutare a esplorare il pianeta.

Questa nuova fase della missione inizia con il volo numero sei, che deve avvenire tra due settimane. Venerdì la creatività è volata per la quarta volta dalla superficie di MarteÈ salito a 5 metri di altezza e poi è scivolato a sud per più di 130 metri prima di tornare al suo posto vicino al rover Perseverance. Rimase in aria per 117 secondi.

Ecco un ottimo video che mostra la sua ombra che sorvola la Terra durante il suo terzo volo precedente:

Le lame sembrano non muoversi a causa del modo in cui vengono scattate le foto; L’otturatore è sincronizzato con il movimento della lama. Un punto luminoso intorno all’ombra a causa di L’influenza dell’opposizioneLa mancanza di ombre dalle rocce e altre irregolarità sulla superficie le fa apparire più luminose, inoltre alcune superfici polverose tendono a riflettere più luce verso l’alto nella direzione da cui proviene la luce, facendole apparire più luminose intorno all’ombra.

Un quinto volo è previsto per i prossimi giorni, con Ingenuity che farà un viaggio di sola andata verso un nuovo sito di atterraggio che ha visitato con il quarto volo. Per alcuni giorni, la perseveranza viaggerà verso sud per unirsi a lei di nuovo.

READ  Gli esperti dicono che la trasmissione all'esterno di COVID-19 è molto inferiore a quanto indicano le statistiche

Supponendo che questo volo sia andato bene – e che finora tutti e quattro siano andati senza problemi – inizierà la nuova fase delle operazioni. I viaggi sono ancora in fase di pianificazione, ma l’idea è di sorvolare i siti del rover per ottenere immagini stereo in modo da poter creare mappe digitali dell’altitudine e guardare le posizioni vicino al rover che sono inaccessibili per una migliore panoramica dell’area. Queste foto non saranno importanti per le operazioni di rover, ma sarebbero un grande vantaggio per la scienza che la perseveranza farà mentre è lì. Potresti atterrare vicino al rover o recarti dove si sta dirigendo il rover per controllare in anticipo e quindi attendere l’arrivo della perseveranza.

È difficile sopravvalutare questo incredibile successo. Volare su Marte Difficile. La gravità è solo di circa 1/3Ricerca e sviluppo È sulla Terra, il che lo rende più facile, ma l’aria è molto più rarefatta, appena lo 0,6% della pressione a livello del mare sulla Terra, che è equivalente a tre volte superiore al Monte. Everest sulla Terra! Per ottenere la portanza desiderata, l’elicottero è leggero (circa 1,8 kg, ovvero 4 libbre sulla Terra e circa 1,5 libbre su Marte), le pale sono lunghe più di un metro e gira a oltre 2.500 giri / min (40+ volte al secondo) per discesa dalla Terra.

Il drone è quasi completamente autonomo (La NASA ha pubblicato un ottimo articolo scritto da Ingenuity Chief Pilot su come funziona tutto questo). Gli sono stati dati una serie di comandi inviati dalla Terra, ma questi non sono in tempo reale perché Marte si trova a 300 milioni di chilometri dalla Terra al momento, e anche i segnali radio che viaggiano alla velocità della luce impiegano circa 17 minuti per arrivarci (più 17 altri) per tornare). Quindi decolla, vola in giro, torna e atterra da solo, oltre a scattare foto, comunicare con il rover, controllare i livelli della batteria e altro ancora.

READ  COVID-19: quasi il 35% della popolazione nell'area di Waterloo ha ricevuto una dose del vaccino

Ciò che è semplicissimo sulla Terra è incredibilmente complicato su Marte. Le persone alla NASA / JPL ce la fanno uno sguardo Facile. Non è così.

Il primo volo è stato il 19 aprile ed è stato semplice su e giù, E ogni volo successivo era più lungo e più complesso. Ora, quando inizieranno i processi della missione, sarà più di questo. I viaggi saranno più rari, si verificheranno ogni settimana o due, e saranno programmati per evitare di interferire con le operazioni private di Perseverance. Il team creativo sul campo rivaluterà le condizioni del drone tra circa un mese e questa fase sarà completata entro e non oltre agosto.

È troppo presto per prevedere cosa accadrà dopo; La NASA potrebbe estendere nuovamente la missione (cosa che è accaduta più volte alla sonda su Marte; tende a operare ben al di fuori dei suoi limiti di salvaguardia) oppure potrebbe decidere di chiuderla a favore della missione della sonda. vedremo. Penso che sia chiaro ciò che tutti sperano.