Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Brad Stevens sostituisce Danny Inge come presidente dei Celtics e si dimette da capo allenatore

Danny Ainge ha intenzione di dimettersi da capo delle operazioni di basket per i Boston Celtics mentre la squadra promuove Brad Stevens dal suo ruolo.

Stevens guiderà la ricerca di un nuovo capo allenatore. Adrian Wojnarowski di ESPN riferisce che Stevens è stato descritto come affaticato dall’allenamento sin dal riavvio nel 2020.

Lo staff e l’allenatore dei Celtics sono stati informati delle decisioni prese da Ainge e Stevens.

I Celtics hanno assunto Stevens come capo allenatore nel 2013 da Butler, mentre Ainge si è unito alla franchigia in un front office nel 2003.

Boston ha raggiunto le finali della Eastern Conference nel 2017, 2018 e 2020, ma ha lottato sul 20-21 e ha raggiunto i playoff come testa di serie n.

“Aiutare a guidare questa organizzazione è stata un’emozione per tutta la vita e avendo lavorato al suo fianco da quando è qui, so che non possiamo essere in mani migliori di Brad che sta guidando la squadra in futuro”, ha detto Ainge. . “Sono grato alla proprietà, a tutti i miei compagni di squadra dei Celtics e ai migliori fan del basket per aver fatto parte del viaggio”.

“Sono grato alla proprietà e a Danny per la sua fiducia in questa opportunità”, ha detto Stevens. “Sono entusiasta di assumere questo nuovo ruolo, iniziando con una ricerca ampia e completa per il nostro prossimo allenatore. Amo i Celtics e conosco il grande onore e la responsabilità che derivano da questo lavoro. Gli darò tutto ciò che ho per aiutare essere in grado di competere costantemente per i campionati”.

READ  Il rapporto di Donovan Mitchell con il jazz "danneggiato questa settimana"