Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Boeing vuole ritardare di un anno la consegna dei nuovi Air Force One

Ciò significa costi aggiuntivi per i contribuenti.

Fabbrica di aerei Firmato un accordo del valore di 3,9 miliardi di dollari Aereo presidenziale con l’Aeronautica Militare nel 2018. La consegna del velivolo è attualmente prevista per il 2024.
proprio adesso Boeing (Laurea breve) Dice che ha bisogno di più tempo, forse anche di più soldi. È la colpa Sia i ritardi che l’aumento dei costi COVID-19 È stata licenziata da un subappaltatore ora in bancarotta che stava facendo gran parte del lavoro interno dell’aereo.

La richiesta di rinvio è stata rivelata martedì da Darlene Costello, l’assistente segretario ad interim dell’Air Force, in un’audizione della sottocommissione della Camera.

“Boeing ci ha detto che crede che ci saranno circa 12 mesi dopo il suo programma originale”, ha detto Costello. Ha avvertito che l’Air Force non aveva ancora accettato il ritardo e stava cercando di fissare un nuovo calendario per la consegna.

“Non mi aspetto che sia più di questo [time] Cosa direbbe Boeing?

Dave Calhoun, CEO di Boeing Ha detto agli investitori ad aprile I problemi con il software erano “in gran parte dovuti all’impatto del covid e ai problemi di prestazioni nella nostra risorsa”.

I problemi relativi al COVID includono i dipendenti che hanno lavorato su aeromobili che si sono ammalati o hanno dovuto essere messi in quarantena e non possono essere sostituiti a causa dell’elevato livello di nulla osta di sicurezza richiesto per lavorare su parti di aeromobili.

Un subappaltatore, GDC Technics, ha stretto un accordo con Boeing per progettare e costruire gli interni degli aerei. Ma Boeing ha licenziato la GDC ad aprile e poi ha citato in giudizio la società per violazione del contratto presso la corte statale del Texas, accusandola di “non aver rispettato i requisiti di pianificazione”. Il GDC si è opposto e ha presentato istanza di protezione fallimentare nello stesso mese.

READ  Il Dipartimento di Giustizia abbandona l'indagine penale dell'era Trump e la causa relativa al libro di John Bolton

Costello ha affermato che la Boeing ha notificato all’Air Force la sua intenzione di chiedere più denaro in quella che è nota come una “richiesta di emendamento equo”. Boeing non ha commentato quanti soldi aggiuntivi Boeing potrebbe cercare per il suo lavoro sugli aerei. 318 miliardi di dollari sono già stati raccolti in commissioni relative ai costi associati al programma.

“Questa è chiaramente una delusione per tutti noi”, ha affermato il rappresentante Joe Courtney, un democratico del Connecticut e presidente del sottocomitato. “Pensavamo che forse questo fosse un programma in cui il governo ha davvero ottenuto un buon affare qui”.

Dopo le elezioni del 2016, ma prima di entrare in carica, l’allora presidente eletto Donald Trump Ha criticato il prezzo proposto dei due aerei, che è stato poi stimato in più di $ 4 miliardi. Ha persino minacciato di rescindere il contratto dell’aeromobile. Quando l’Air Force ha annunciato un contratto da 3,9 miliardi di dollari nel 2018, lo ha descritto come “un risparmio di 1,4 miliardi di dollari”.

Anche solo accettare di ritardare i nuovi aerei aumenterebbe il costo per i contribuenti. Gli attuali velivoli sono in uso dal 1990, durante sei amministrazioni presidenziali a partire dal presidente George HW Bush. Costello ha detto al comitato che probabilmente avrebbero avuto bisogno di un altro ciclo di costosa manutenzione di revisione se la loro durata fosse estesa oltre il loro pensionamento pianificato nel 2024.

Tecnicamente, la designazione dell’Air Force One si applica a qualsiasi aereo su cui vola il presidente, quindi gli aerei attualmente operati da Boeing non hanno quel titolo. Boeing e l’Air Force si riferiscono allo stesso aereo del VC-25B.

READ  Le squadre di soccorso corrono contro il tempo per acquisire un sottomarino indonesiano con 53 persone a bordo

L’aereo inizia con lo standard 747 e aggiunge le ultime comunicazioni, sistemi di prevenzione dei missili, rifornimento a bordo, interni VIP e protezione EMP da un’esplosione nucleare. Questo richiede anni e aggiunge centinaia di milioni di dollari al costo. I lavori sono ora in corso presso lo stabilimento Boeing di San Antonio, in Texas.

Boeing ha smesso di costruire il 747 come aereo passeggeri nel 2017 e prevede di farlo Smettila di costruirlo completamente Nel 2022, una volta completati i contratti per le versioni cargo degli aeromobili ordinati United Parcel Service (UPS).