Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Blues conquista il suo posto nei playoff nonostante abbia perso gli straordinari contro i Golden Knights

Las Vegas – Jonathan Marchesault ha segnato 17 secondi prima dei tempi supplementari per portare i Vegas Golden Knights alla vittoria per 4-3 sul St. Louis Blues venerdì sera.

Dopo aver eliminato i dischi incrociati ad Alex Tosh in contropiede, Marchesault ha preso un passaggio posteriore dopo essere scivolato dietro due pattinatori blues e sconfitto Jordan Bennington con il suo guanto, mandando in delirio il più grande pubblico di NHL nella stagione del 7567.

È stata una buona reazione da parte di Tuchy, ha detto Marquesault. Robin (Lehner) ha fatto di nuovo una grande repulsione; ha fatto un sacco di grandi palle negli straordinari. Era il più rumoroso che avevamo visto tutto l’anno ed è stata una sensazione incredibile. ”

Lehner ha fermato 22 tiri per passare al 16-3-2 durante la stagione regolare da quando si è unito ai Golden Knights la scorsa stagione.

Riley Smith, Alec Martinez e Nick Roy hanno segnato nella serie di vittorie di Las Vegas dopo essere stati seguiti da due gol per la sesta volta in questa stagione. I Golden Knights hanno anche continuato a mostrare il loro talento per fare una rimonta quando erano in ritardo dopo due mandati, per la sesta volta quest’anno.

I Golden Knights sono anche vicini alla vittoria del titolo di terza divisione in quattro stagioni da quando si sono uniti alla NHL nel 2017.

“Stasera è stata una notte in cui eravamo un po ‘piatti come gruppo e siamo migliorati man mano che la partita andava avanti. Questo è ciò di cui hai bisogno per vincere costantemente. I tuoi ragazzi più grandi segneranno, ma non possono segnare tutte le sere per te”, ha detto L’allenatore di Las Vegas Peter Depoire.

READ  I Dodgers hanno battuto i Marlins, ma hanno perso Seiger per essersi rotto la mano destra

Nel frattempo, il punto tanto necessario per i Blues in classifica è stato accoppiato con la sconfitta di Los Angeles contro il Colorado per aggiudicarsi l’ultimo posto nelle qualificazioni nella Western Division. I Blues hanno raggiunto la 44esima volta dopo la stagione nella storia del franchise, la maggior parte dei sei club non originali.

Ryan O’Reilly, David Perron e Jaden Schwartz hanno segnato per St. Louis. Bennington ha salvato 31 palloni.

I Blues hanno segnato almeno un punto in otto partite di fila (5-0-3) e giocheranno una serie di quattro vittorie consecutive (2-0-2) fino alla fine della loro striscia di sabato con Vegas.

St. Louis, che ora è 14-8-4 in trasferta in questa stagione, è anche 14-0-4 quando conduce dopo due mandati.

“In generale pensavo che i giocatori abbiano gareggiato duramente per tutta la partita, 60 minuti”, ha detto il tecnico del St. Louis Craig Peroubi. “Benner ha giocato bene in rete, gli uomini hanno fatto un buon lavoro. Abbiamo trovato un modo per ottenere un punto e questo è ciò di cui avevamo bisogno. “

Smith ha aperto le marcature tardi per la prima volta quando ha ottenuto un passaggio di Nick Haigh sulla soglia di casa e lo ha portato a casa prima della fine delle 6:37 in quel periodo. O’Reilly, che ha ottenuto 12 punti nelle ultime otto partite, ha pareggiato il gioco quando ha colpito il passaggio di Tyler Bozak da dietro la rete e ha seppellito un gol a corto raggio per pareggiarlo prima dell’1: 52 nel primo tempo.

St. Louis ha segnato due volte in un minuto e 44 secondi per segnare un breve vantaggio per 3-1 nel secondo tempo.

READ  Il GM delle Rockies Jeff Bridich si dimette con il team per un avvio lento

Per prima cosa, è stato Byron che è uscito dalla panchina giusto in tempo per ricevere il passaggio trasversale di Zach Sanford lungo il cerchio destro e ha colpito la palla del disco oltre Leiner per il 2-1. Marco Scandela ha segnato il suo centesimo assist nel gol di Byron.

Pochi istanti dopo, Schwartz ha sparato da un angolo stretto proprio davanti alla linea di porta, facendo scivolare il disco sotto Leiner e dritto sul palo più lontano per fare una partita a due gol.

Martinez ha riacceso la folla che si era esaurita quando ne ha temporaneamente fatto esplodere uno dal punto per tagliare il vantaggio del St. Louis ancora una volta a 8,2 secondi prima della fine del secondo tempo.

Roy ha segnato il suo decimo punto nelle ultime 15 partite con un pareggio a metà dell’ultimo periodo, quando ha strappato il disco della mazza flagello dopo uno scramble davanti, ha rotolato sul cerchio destro e ha sparato un colpo dal polso oltre il lato del guanto di Binnington.

I Blues hanno avuto una buona possibilità di riconquistare il comando quando Lehner è scivolato durante la ritirata, e Kyle Clifford ha pattinato sul retro della rete dall’altra parte, solo per essere fermato da Martinez, che è caduto in posa a farfalla e ha infranto il tentativo di spinning.

“Vuoi imporre la tua volontà e giocare la tua partita – ha detto Martinez -. Sembro un record rotto, ma devi giocare a hockey prima di raggiungere le qualificazioni”.

Max mancante

Vegas è stata senza il capocannoniere, Max Pasoretti, per la terza partita consecutiva. Pasuretti, che ha segnato 24 gol in questa stagione, è stato eliminato a causa di un infortunio non dichiarato.

READ  I Mazets hanno bisogno di un eroe diverso da McDavid o Draisaitl per apparire nel gioco 2

Elite Company

Il St. Louis è uno dei tre club ad aver raggiunto la post-stagione in almeno nove stagioni su 10 dal 2011-12, insieme ai Pittsburgh Penguins (10) e ai Washington Capitals (9). Queste tre squadre hanno vinto quattro delle nove finali della Stanley Cup in quel periodo.

_