Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Blue Jays affronta più drammi a tarda notte nonostante l’eroismo di Guerrero Jr..

TORONTO – Vladimir Guerrero, Jr. ora è come un cheat code.

Seriamente, chi esegue un fastball 0-2 dal malvagio Hirokazu Sawamura che corre a 96,1 mph e lo spara a 443 piedi a sinistra del centro? Il suo recente incredibile drive ha lasciato la mazza a 111,3 mph, e non è stata nemmeno la palla più colpita nel gioco, non essendo all’altezza del suo primo singolo a 113 mph.

“È una cosa impressionante dopo l’altra”, ha detto Ross Streibling, che ha scommesso sul 5-1 di Homer Guerrero, secondo in classifica, nel sesto inning, che sembrava un punto esclamativo su quella che si preannunciava come una buona notte per i Toronto Blues. . “Stavamo dicendo, come se qui giocassimo in modalità MVP e lui in modalità rookie – è facile per lui. Questo è il campo d’élite e praticamente lo sta colpendo nel cielo notturno. “

Anche venerdì sera è sparito nel profondo del cielo notturno un altro vantaggio dei Blue Jays contro un concorrente della Eastern League americana. Invece di mettere a segno una corsa nel sesto inning, Tyler Chatwood ha contribuito ad alimentare un’onda a tre tempi, che ha portato all’esplosione interna finale nella vittoria per 6-5 dei Boston Red Sox.

Chatwood ha colpito due colpi, ne ha camminato un altro e ha scatenato un lancio incontrollato dietro uno strebling d’acciaio che meritava di meglio. È improbabile che il candidato alla leva Carl Edwards Jr. abbia abbandonato il pareggio di Homer per l’ottavo posto e l’errore di Bo Bichette per aprire nono ha eliminato Alex Verdugo da Rafael Dolis.

I Blue Jays hanno perso le ultime sei partite contro i Red Sox e i Tampa Bay Rays, con cinque delle partite decise nel frame finale e uno nell’ottavo. Hanno saltato il vantaggio nel sesto inning o più tardi in quattro di loro, e Jordan Romano, il loro braccio ausiliario più affidabile, non era disponibile nella partita di apertura di una serie di quattro partite contro i leader delle wild card AL a causa di una stretta avambraccio.

E ogni battuta d’arresto porta solo più domande su a chi rivolgersi per il manager Charlie Montoyo, la cui ogni mossa al momento assomiglia a una ruota della roulette.

READ  Genius Sports vince la data partnership con la Basketball Africa League dell'NBA

“Non è facile, lo sai”, ha detto Montoyo di fronte a Chatwood, che è apparso come un estintore nel mezzo del gioco. “È stato davvero bravo nelle ultime due partite. È stato perfetto: portami quattro punti. Quando li perdi, qualcuno deve recuperare il gioco. Abbiamo quello che abbiamo. Abbiamo ancora buone braccia, ma qualcuno deve farlo “Lo sai? Allora? Vedremo. Non so dove andare da qui. I nostri uomini buoi devono fare il lavoro. È proprio quello che è.”

Infatti, perché non esistono soluzioni facili.

La sconfitta di David Phelps in questa stagione è stata uno stiletto, aggravata dagli infortuni di Julian Meriwether, Ryan Borucki, Travis Bergen e AJ Cole, e dal fatto che nessuno stia forzando la mano sulla trilogia di Buffalo.

Thomas Hatch ha iniziato venerdì, ma ha superato solo due turni contro Scranton/Wilkes-Barre perché è sceso in campo, ha detto Cory Hart, il manager della recitazione di Bison. Mentre il destro ha permesso solo di colpire e camminare due pneumatici per chiudere e colpire tre, aveva anche bisogno di 51 tiri per farlo.

“A volte era pignolo”, ha detto Hart. “E penso che sentiva che avrebbe dovuto mettere via alcuni ragazzi quando non l’ha fatto. Ma nel complesso è stato un ottimo lavoro”.

Patrick Murphy sta cercando di tornare in forma dopo un infortunio alla spalla mentre Hobie Harris, un braccio forte che cerca di farsi strada nel mix, colpisce 18 su 12 con un WHIP di 1.00 che è interessante. Per quanto riguarda il mercato commerciale, in questo momento fa freddo e nessun accordo ha bisogno di rinoceronti come quelli oscillati da Rays and Brewers che hanno portato JP Feyereisen a Tampa.

Il problema con i Blue Jays è che non hanno un anfiteatro per consentire agli uomini di superare le loro difficoltà o iniziare improvvisamente a sperimentare, a causa del loro bisogno di assistenza.

Streaming live delle partite dei Blue Jays per tutta la stagione con Sportsnet ORA. Inoltre, ottieni l’accesso alle partite di MLB, Home Run Derby, All-Star Game, Posteason e World Series.

Stripling ha lasciato la partita in vantaggio 5-2 con due nel sesto e due nel sesto e Chatwood, che aveva una buona propensione al rimbalzo mercoledì a Chicago, è stata una scelta comprensibile. Ma non ce l’ha fatta, colpendo Christian Arroyo con il suo secondo punto, dando un punto a Marwin Gonzalez, aprendo un terreno selvaggio per un altro punto, poi colpendo Bobby Dalbeck per ricaricare le basi.

READ  La scelta di Futures di Austin Martin è un segno dei suoi instancabili progressi

Ha gridato a Tim Maeza di uscire dalla situazione mentre l’aumento di 5-4 dei Blue Jays continuava. In assenza di opzioni, tuttavia, Montoyo ha cercato quattro giocatori da Edwards, il cui Homer ha ceduto al pareggio per Arroyo di un margine all’ottavo posto. Ora ha smesso di correre in quattro delle sue sei uscite ed è stato taggato per tre homer in 5.1 inning.

“Romano era fuori dal campo, quindi Doulis ha dovuto giocare nono, quindi Edwards ha dovuto fare la sua parte”, ha detto Montoyo. “Questa è una delle cose, metti i ragazzi in posti diversi perché è tutto ciò che abbiamo, sai cosa sto dicendo? Questi ragazzi devono sopportare il gioco. Questo è tutto. Non cercheremo persone. Questo è quello che abbiamo.”

Dulles si è trovato in difficoltà quando ha gettato via Bichette dopo aver catturato il difensore Kike Hernandez e Lourdes Gurriel Jr. Guantalo sulla carta offerta.

Verdugo di Green Monster ha scelto quattro tiri più tardi per finire.

“Ovviamente è toccato a noi come squadra”, ha detto Strebling. “Solo un problema che non siamo riusciti a mantenere. Mi sento come se fossi 5-1 al Fenway, devi trovare un modo per vincerlo”.

Il dramma di fine partita non sembra essere nel roster all’inizio, con Teoscar Hernandez che fornisce singoli RBI in entrambi i primi due round, confinato attorno alla canzone da record di Bichette nel secondo che ha aperto il vantaggio di 3-0 su Garrett Richards.

Mentre i Blue Jays hanno lasciato opportunità per qualcosa di più sul tavolo, specialmente la prima volta quando la canzone di Randall Grechuk ha portato le regole con uno di loro, ma Rudy Telles si è schierato per il centro prima che Goriel uscisse, Strebling sembrava avere le cose in mano.

L’ultima volta che ha affrontato i Red Sox, il 19 maggio a Dunedin, è stato bombardato da sei run su otto valide, compresi i compagni di squadra di Verdugo, JD Martinez e Hernandez, su 3,2 inning. Stripling ha anche scaricato Rafael Devers, Dalbec e Hernandez, portandolo a tornare per il finale dopo aver scoperto che stava cambiando campo.

Da allora è stato in gran forma e ha avuto di nuovo un bell’aspetto nel suo corteggiamento di ritorno, facendo affidamento principalmente sui suoi quattro punti, mescolando abilmente passaggio, cambio e curva. Il singolo tiro di Dalbec nel terzo è stato l’unico danno che ha subito durante i primi cinque fotogrammi, e ha preso due punti al sesto posto dopo il raddoppio di Verdugo prima che Hunter Renfroe realizzasse il 5-2.

Cristian Vasquez lo ha seguito con un singolo che ha concluso una notte in cui ha concesso cinque valide e ha camminato due volte con sei.

“Penso che sia una specie di[cambiamento]cemento”, ha detto Stripling. “Ne hanno messi cinque nel primo e poi un altro nel secondo, era 6-0 prima ancora che sapessi cosa è successo (l’ultima volta). Stavano prendendo dei buoni colpi. Voglio dire, è stato uno spettacolo laser, quindi non non prenderla alla leggera.

“Poi esco oggi e sento di essere stato in grado di mantenere il loro equilibrio, ovviamente molto meglio di quanto non fossi all’inizio a Dunedin, e il basso numero di ascolti, ottenendo alcuni primi successi, ottenendo alcuni successi e poi promuovendo al sesto posto , ci ha dato la possibilità di vincere una partita, che non è andata così, è decisamente incoraggiante”. “Ora mi sento come se non dovessi nemmeno pensare a quello che sto facendo con le mie mani e niente di tutto questo. Sono solo io che vado avanti e mi concentro ora sul far uscire i battitori e non pensare a quello che sto facendo la gomma da cancellare.”

I Blue Jays possono solo desiderare lo stesso livello di comfort con il loro gioco di tori in questo momento. Non ce l’hanno, non hanno un modo semplice per ottenerlo e gli costa partite importanti.