Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Black Life Activist Critical Mission in Hospital dopo essere stato colpito | Notizie dal Regno Unito

La polizia britannica e un suo amico hanno detto che la vittima, Sasha Johnson, non era stata apparentemente presa di mira, ma aveva ricevuto minacce di morte in passato.

L’attivista che ha svolto un ruolo di primo piano nelle manifestazioni contro il razzismo in Gran Bretagna si trova in condizioni critiche in un ospedale di Londra dopo essere stato colpito da colpi di arma da fuoco.

Il partito che ha preso l’iniziativa ha detto che Sasha Johnson, che ha svolto un ruolo di primo piano nelle proteste di Black Lives Matter lo scorso anno, è stato colpito alla testa domenica.

La polizia e un amico hanno detto che non sembra essere un attacco mirato, anche se il partito ha detto che Johnson aveva ricevuto “numerose minacce di morte” legate al suo attivismo.

Il partito ha detto che Johnson era “una voce potente e potente per il nostro popolo e la nostra comunità”.

La polizia metropolitana ha detto che gli agenti avevano chiamato in rapporti di spari nella zona di Peckham della città poco prima delle 3 del mattino di domenica.

La polizia ha detto che la sparatoria è avvenuta vicino a una casa dove si teneva una festa e che una donna di 27 anni era in condizioni critiche dopo essere stata colpita.

Non ha identificato la sua identità, ma ha detto: “Non ci sono indicazioni che si trattasse di un attacco mirato o che la donna avesse ricevuto minacce credibili contro di lei prima di questo incidente”.

Gli investigatori hanno fatto appello ai testimoni e non hanno effettuato alcun arresto.

READ  Tra casi in aumento e "doppi boom" variabili, i voli dall'India sono atterrati in Canada

Una mia amica, Emran Ayton, ha detto che non credeva che Johnson fosse l’obiettivo prefissato.

Ha detto alla BBC: “Per quanto ne sappiamo, era a una festa”.

“C’era una banda rivale che poteva aver sentito parlare di qualcuno che era a quella festa e non si sentiva a proprio agio o fiduciosa in loro, quindi è ricorsa a guidare e sparare nel parco, e apparentemente uno di quegli spari ha colpito Sasha Johnson .

“Ma non credo che fosse la vittima designata.”

Come altri paesi, la Gran Bretagna ha dovuto affrontare una scomoda responsabilità nei confronti della razza dalla morte di George Floyd, un nero americano, sulle ginocchia di un poliziotto americano nel maggio 2020, scatenando proteste contro il razzismo in tutto il mondo.

Grandi folle alle proteste di Black Lives Matter in tutto il Regno Unito hanno invitato il governo e le istituzioni a confrontarsi con l’eredità dell’Impero britannico e gli enormi profitti del paese dalla tratta degli schiavi.

Johnson è stato un oratore ai raduni estivi della scorsa estate ed è il leader del partito Take-Action a guida nera di recente fondazione.