Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Biglietto del volo spaziale con Jeff Bezos venduto all’asta per 28 milioni di dollariادد

Ingrandisci / La nuova capsula dell’equipaggio di Shepherd è stata vista atterrare nel Texas occidentale nell’aprile 2021.

origine blu

Un biglietto per fare un breve viaggio nello spazio con il fondatore di Amazon Jeff Bezos il mese prossimo è stato messo all’asta per 28 milioni di dollari.

Blue Origin ha affermato che il processo di offerta, iniziato all’inizio di maggio, ha attirato le offerte di oltre 7.000 partecipanti provenienti da 159 paesi. Il prezzo si è stabilizzato a 4,8 milioni di dollari prima dell’asta live di sabato, trasmessa online.

Blue Origin ha affermato che l’identità dell’offerente vincitore non è stata ancora annunciata, ma sarà rivelata nelle prossime settimane.

Chiunque stia viaggiando con altri tre passeggeri, inclusi Bezos e suo fratello minore Mark. La compagnia ha detto che il “quarto e ultimo” passeggero sarà annunciato presto.

In circa 10 minuti dal lancio all’atterraggio, di cui circa tre in assenza di gravità, il volo costerà al modello vincitore più di 9 milioni di dollari al minuto trascorso nello spazio.

L’importo dell’offerta vincente sarà devoluto a Club for the Future, la Blue Origin Foundation che si concentra sui programmi di educazione STEM.

Il lancio in Texas è previsto per il 20 luglio, 15 giorni dopo che Bezos si è dimesso da CEO di Amazon.

Un portavoce della compagnia ha rifiutato di commentare se i tempi della transizione del CEO di Bezos fossero legati al suo desiderio di prendere il volo, che sarebbe il primo della compagnia con passeggeri umani.

“Da quando avevo cinque anni, sogno di viaggiare nello spazio”, ha detto Bezos in un post su Instagram la scorsa settimana. “Il 20 luglio farò questo viaggio con mio fratello. La più grande avventura, con il mio migliore amico”.

READ  Le azioni salgono nonostante i dati sull'inflazione più caldi del previsto

Ad oggi sono stati condotti 15 voli di prova della capsula New Shepard. Tutti hanno avuto successo tranne il primo, nell’aprile 2015, quando il razzo ha subito un atterraggio di fortuna, sebbene la capsula sia tornata sulla Terra in sicurezza.

Se il volo sul New Shepard avrà successo, sarà il primo volo spaziale commerciale a portare un civile oltre la Linea Karman, il confine dello spazio riconosciuto a livello internazionale, a più di 60 miglia (100 km) sopra la Terra.

Tuttavia, secondo quanto riferito, il programma di Blue Origin ha spinto Virgin Galactic, la compagnia rivale di turismo spaziale fondata da Sir Richard Branson, a portare avanti i suoi piani.

“Guarda questo spazio…” ha scritto l’uomo d’affari in un recente tweet. L’azienda ha condotto un test di successo il mese scorso.

Blue Origin, che finora è stato finanziato interamente con i soldi che Bezos ha raccolto per vendere le sue azioni Amazon, non ha rilasciato alcun dettaglio sui prezzi per i voli futuri, ma ha affermato che gli offerenti “più competitivi” saranno contattati per interessi sui voli imminenti.

© 2021 Financial Times Ltd.. Tutti i diritti riservati. Non viene ridistribuito, copiato o modificato in alcun modo.