Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

BC avrà un surplus di potere per un decennio – BC News

Si prevede che una maggiore adozione di veicoli elettrici aumenterà la domanda di elettricità nella Columbia Britannica, ma solo nella regione della costa meridionale. In caso contrario, si prevede che BC avrà una capacità in eccesso e non avrà bisogno di ulteriore capacità di generazione fino a dopo il 2032, secondo il tanto atteso piano di risorse integrate di BC Hydro.

BC Hydro ha rilasciato la sua bozza Piano integrato delle risorse, che è stato ritardato di due anni per consentire a BC Hydro di affrontare gli effetti a lungo termine previsti dal piano Clean BC, che include l’aumento dell’elettrificazione di settori come i trasporti.

Ci sono state domande su quanto tempo BC avrà energia in eccesso, una volta completata la diga del C-Site e iniziata la generazione di energia. E la risposta a questo, secondo l’IRP, ha circa un decennio.

“BC Hydro è ben posizionata per soddisfare le esigenze di elettricità a livello distrettuale dei nostri clienti per la maggior parte del prossimo decennio, prima che vengano aggiunte nuove risorse pulite”, afferma BC Hydro nel suo piano. “Il nostro sistema integrato è attualmente ridondante e prevediamo che continuerà per diversi anni”.

La domanda energetica aggiuntiva può essere parzialmente soddisfatta attraverso misure di conservazione come la gestione della domanda e l’efficienza energetica. BC Hydro stima che potrebbe fornire circa 700 megawatt di potenza (più della metà della capacità di generazione di una diga in sito C) attraverso cose come l’efficienza energetica e la riduzione del carico industriale.

“A livello di sistema, prima che vengano adottate misure dal lato della domanda, non si prevede che si verifichino nuovi bisogni energetici fino all’anno fiscale 2029, mentre il fabbisogno di capacità non dovrebbe verificarsi fino all’anno fiscale 2032”, afferma la revisione indipendente.

READ  Amazon in trattative per acquisire MGM?

“Tuttavia, l’aumento della domanda di elettricità sulla costa meridionale della provincia significa che prevediamo la necessità di ulteriori risorse di capacità regionale nell’anno fiscale 2027”.

Si prevede che la domanda di energia nella Columbia Britannica meridionale sarà trainata da una maggiore adozione di veicoli elettrici.

Il rapporto rileva che “la Columbia britannica è leader nell’adozione di veicoli elettrici in Canada”. Questo è in parte il motivo della maggiore crescita dei carichi nella regione della costa meridionale rispetto al resto della provincia.

Sebbene la provincia abbia una capacità di generazione sufficiente per il prossimo decennio, soddisfare la crescente domanda di energia nella parte meridionale della provincia richiederà infrastrutture aggiuntive, come il potenziamento dei trasporti.

La domanda di energia in aree come l’industria è in calo. Quindi quello che sta accadendo è un cambiamento, con una domanda in calo in altre parti della contea, mentre aumenta nelle aree urbane della costa meridionale.

“La nuova domanda (dai veicoli elettrici) ci offre l’opportunità di mitigare i rischi al ribasso nella domanda tradizionale, ma potrebbe anche richiedere nuove infrastrutture”, osserva l’IRP.

BC Hydro ottiene una parte della sua energia dal settore privato. Un certo numero di PPA a lungo termine con produttori di energia indipendenti nella Columbia Britannica scadranno entro cinque anni.

Il piano dell’IRP per soddisfare il fabbisogno energetico di BC prevede il rinnovo di tali accordi con opzioni di rinnovo “a tasso di mercato”.