Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

Annullamento delle restrizioni, limiti di età per il vaccino COVID-19, petizione del deposito: le principali notizie della settimana

L’area di Waterloo, Guelph, combatte le nuove restrizioni epidemiche mentre la contea si ritira

Un giorno dopo il governo Ford Applica una serie di nuove restrizioni sugli ordini di soggiorno in casa Per e prima dell’Ontario Percorso inversoI residenti dell’area di Waterloo si sono uniti a molti in tutta la contea per rispondere. Unità di polizia in La zonaE il GuelphE in tutto l’Ontario sono stati rilasciati dati che affermano che non parcheggeranno a caso persone e veicoli come suggerito nelle nuove misure.

Molti residenti della zona hanno espresso insoddisfazione per la modifica delle regole, con la Canadian Civil Liberties Association che ha affermato che stava cercando di impugnare la decisione in tribunale prima di affermare che questa è stata temporaneamente sospesa a causa del ritorno sul percorso segnalato.

Wellington-Dufferin-Guelph apre la pre-registrazione per il vaccino COVID-19 a tutti gli over 16

Le persone di età superiore ai 16 anni che vivono a Wellington-Dufferin-Guelph possono pre-registrarsi per il vaccino COVID-19. In un comunicato stampa, i funzionari hanno affermato che le persone che si qualificano per la terza fase dell’avvio della vaccinazione in Ontario probabilmente non avranno un appuntamento per la vaccinazione fino a giugno. Tuttavia, l’apertura della pre-registrazione ora aiuterà le persone a ottenere un appuntamento non appena saranno disponibili.

Link: pre-registrazione dei vaccini COVID-19 a Wellington-Dufferin-Guelph

“Ora che tutti possiamo pre-registrarci per un appuntamento per la vaccinazione, incoraggio tutti a farlo il prima possibile”, ha detto nel comunicato il dottor Nicola Mercer, il medico di fiducia. “I vaccini sicuri ed efficaci sono il modo migliore per combattere COVID-19, proteggere la nostra regione e tornare a uno stile di vita più familiare”.

READ  Cosa ci vuole per diventare un astronauta?

Martedì, il medico capo della zona di Waterloo ha detto che c’è Non ci sono piani per abbassare l’età di pre-registrazione per i vaccini COVID-19. I consiglieri hanno chiesto che, da quando il WDG ha fatto il suo annuncio, nella zona fosse richiesto di seguire un rione interno.

“Se dovessi prendere la decisione di cambiare leggermente l’ordine delle priorità e spostare un certo gruppo verso l’alto, allora sposteresti sicuramente un altro gruppo verso il basso”, ha detto il dottor Wang a un pannello al plenum martedì. “Questo non è sempre chiaro. Abbiamo ritenuto che avesse senso per noi qui a livello locale aprirci ai prossimi gruppi in fila, per così dire, piuttosto che a tutti i gruppi. Quello che ha fatto WDG è aprirlo a tutti, loro sono la popolazione generale. Non ci siamo ancora arrivati ​​”.

COVID-19 in cifre (al 18 aprile):

  • Distretto di Waterloo: 13.231 casi confermati, 247 morti, 12.386 risolti

  • Wellington Dufferin Guelph: 6.217 casi, 106 morti, 5.477 risolti

  • Contea di Brant: 2.338 casi, 14 morti, 2.064 risolti

  • Haldimand Norfolk: 2.004 casi, 45 morti, 1.679 risolti

  • Huron Perth: 1.515 casi, 52 morti, 1.408 risolti

Life After Lockdown: Un ex residente di Waterloo riflette sulla vita in Australia durante la pandemia

Nel bel mezzo del terzo blocco della contea, è difficile immaginare la vita senza le restrizioni del COVID-19, ma un ex residente di Waterloo vive questa realtà in Australia.

“Uno dei miei amici è olandese [messaged me]Chi ha detto: “Come potete essere vicini gli uni agli altri?” Aqil Goodridge ha detto: “Qui è tutto normale. Non abbiamo casi”.

Dalle feste affollate alle spiagge affollate, Land Down Under è quasi tornato ai tempi pre-pandemici. Goodridge, che attualmente vive a Melbourne, afferma che dopo un primo rigoroso isolamento, la maggior parte delle restrizioni sono state abolite.

“È permesso ballare. È molto simile, l’unica volta che indosso una maschera è sui mezzi pubblici, ecco.”

Gli studenti dell’area di Waterloo passeranno all’apprendimento online dopo la pausa di aprile

Gli studenti del distretto di Waterloo passeranno all’apprendimento online dopo la pausa di aprile. E la provincia ha annunciato la decisione in una conferenza stampa questo lunedì a mezzogiorno.

“Stiamo assistendo a una situazione in rapido deterioramento con un numero record di nuovi casi di coronavirus e ricoveri che minacciano di sopraffare il nostro sistema sanitario”, ha detto in un comunicato stampa il primo ministro Doug Ford. “Come ho sempre detto, faremo tutto il possibile per garantire che tutti stiano al sicuro. Mantenendo i bambini a casa più a lungo dopo le vacanze di primavera, ridurremo la trasmissione della comunità, alleggeriremo la pressione dei nostri ospedali e concederemo più tempo per avviare il nostro COVID- 19 vaccino piano. ”

I funzionari sanitari provinciali hanno detto che, mentre le scuole sono rimaste relativamente sicure durante la pandemia, ci sono preoccupazioni per la diffusione della malattia all’interno della comunità. Ford ha detto che non voleva rischiare di riportare i bambini a scuola dopo una settimana di pausa nella comunità.

aula

Centinaia di persone firmano una petizione contro un enorme magazzino di Cambridge

Una petizione contro la proposta di un magazzino di un milione di piedi quadrati nel quartiere Blair di Cambridge sta guadagnando terreno, con centinaia di firme. A partire da giovedì pomeriggio, la petizione è stata firmata online da più di 1.000 persone e i residenti hanno inviato una lettera alla città chiedendo ai funzionari di riconsiderare vigorosamente lo sviluppo.

Questo viene dopo il consiglio comunale Hanno votato all’unanimità Approvare l’approvazione della Decisione Ministeriale sulla Zonizzazione (MZO) per costruire un centro di distribuzione all’angolo tra Old Mill e Dickie Settlement Roads.

“La preoccupazione maggiore è l’impatto del traffico”, ha detto il residente Alan Van Norman.

Pianifica un magazzino a Cambridge