Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

500 operatori sanitari completamente vaccinati possono assistere alla partita di mercoledì al Winnipeg Jets

Diverse centinaia di operatori sanitari completamente vaccinati al Bell MTS Place potranno guardare i Winnipeg Jets nella prossima serie della Stanley Cup.

I Jets affronteranno i Montreal Canadiens in gara 1 del secondo round della serie mercoledì sera.

Le ordinanze regionali di sanità pubblica vietano assembramenti di qualsiasi genere. Un portavoce del Dipartimento della Salute ha affermato che il governo del Manitoba consentirà a un “numero molto limitato” di fan di fare il tifo per gli aerei per la prima volta da quando la NHL è stata sospesa per la stagione 2019-20 a causa della pandemia di COVID-19.

Tramite Twitter, i Winnipeg Jets hanno annunciato che 500 operatori sanitari che sono stati completamente vaccinati contro il COVID-19 potranno guardare le partite 1 e 2 della serie. Bell MTS Place può ospitare fino a 16.345 fan.

La mossa arriva mentre Manitoba continua a segnalare un picco di casi e tassi di trasmissione di COVID-19, mentre gli ospedali cercano di gestire un numero record di pazienti COVID-19 nella sua unità di terapia intensiva, dozzine dei quali sono stati trasferiti in altre province.

Il presidente del Manitoba Brian Pallister ha rivelato la notizia in una conferenza stampa martedì pomeriggio, dopo che un giornalista della CBC gli ha chiesto se pensava che avere fan sugli spalti per i giochi dei Jets fosse appropriato data la situazione attuale.

Rispose: “Sì”. “Penso che ci saranno alcuni fan, un piccolo numero, alcuni, alla prossima partita dei Jets”.

Consentire ai fan di assistere a una partita sugli aerei Jets è un segno ottimistico “che possiamo iniziare a riprendere le nostre vite qui in Manitoba”, ha detto Pallister.

READ  Wolves, il direttore artistico Rick Tuchit concordano reciprocamente sui metodi di separazione

I fan hanno partecipato sabato al Bell Centre di Montreal per assistere alla sesta partita tra Montreal Canadiens e Toronto Maple Leafs, dopo che il governo del Quebec ha allentato le restrizioni per consentire a 2.500 fan di entrare nello stadio da 21.302 posti.

È stata la prima volta che una squadra canadese di NHL ha avuto fan nel proprio circuito di casa da quando la lega ha sospeso temporaneamente la stagione 2019-20 a causa della pandemia di COVID-19.

L’Ontario ha risposto due giorni dopo, consentendo a 550 operatori sanitari completamente vaccinati di partecipare a Gara 7 lunedì alla Scotiabank Arena di Toronto.