Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

40 morti in due treni ad alta velocità si scontrano nel sud del Pakistan

Le autorità pakistane hanno detto che un treno espresso che viaggiava in un’altra direzione è deragliato prima dell’alba lunedì, uccidendo almeno 40 persone. Più di 100 persone sono rimaste ferite e i soccorritori e gli abitanti del villaggio hanno lavorato tutto il giorno per recuperare i sopravvissuti e i morti dalle auto crollate.

Grida di angoscia risuonavano di notte mentre i passeggeri scendevano da vagoni ferroviari rovesciati o distrutti e la gente del posto si precipitava sul posto nel distretto di Ghotki, nella provincia meridionale del Sindh. Più tardi, nel corso della giornata, sono arrivati ​​macchinari pesanti per tagliare alcune delle auto, sperando di salvare le molte persone ritenute ancora intrappolate. L’esercito ha schierato truppe ed elicotteri per aiutare.

Verso le 3:30, il Millat Express è deragliato ed è stato colpito dal Sir Syed Express pochi minuti dopo, ha detto Osman Abdullah, vice commissario di Ghotki. Non è stato subito chiaro cosa abbia causato la deviazione, e il conducente del secondo treno ha detto di aver frenato quando ha visto il treno malfunzionante ma non ha avuto il tempo di evitare la collisione.

Il bilancio delle vittime è aumentato costantemente durante il giorno, raggiungendo almeno 40, secondo Abdullah.

I funzionari hanno detto che più di 100 passeggeri sono rimasti feriti e quelli gravemente feriti sarebbero stati trasportati in elicottero in un vicino ospedale della città. Secondo i funzionari delle ferrovie, a bordo dei due treni c’erano circa 1.100 passeggeri.

Habipur Rehman Gilani, capo delle ferrovie pakistane, ha dichiarato alla Geo News TV pakistana che la sezione delle ferrovie in cui si è verificato l’incidente è vecchia e deve essere sostituita. Non è entrato nei dettagli.

READ  L'Ontario afferma che più case di cura a lungo termine sono dotate di aria condizionata, ma non tutte le stanze per i residenti sono disponibili
Truppe e soccorritori lavorano sul luogo di una collisione di due treni nel distretto di Ghotki, nel sud del Pakistan, lunedì in questa foto pubblicata dall’ala dei media dell’esercito pakistano, Inter Services Publisher. (Pubbliche relazioni tra servizi / Associated Press)

Ejaz Ahmed, l’autista del Sir Syed Express, ha detto alla stazione che dopo aver visto il treno deragliato, ha fatto del suo meglio per evitare di frenare, ma ha fallito. I funzionari delle ferrovie hanno affermato che Ahmed è rimasto leggermente ferito e che gli abitanti del villaggio lo hanno rimosso dalla locomotiva del treno dopo l’incidente.

Il primo ministro pakistano Imran Khan ha espresso la sua profonda tristezza per la tragedia, affermando su Twitter di aver chiesto al ministro delle Ferrovie di supervisionare i lavori di soccorso e di aver anche ordinato un’indagine sull’incidente.

Questa immagine da un video mostra i treni dopo la collisione a Ghotki, in Pakistan, lunedì. (The Associated Press)

Muhammad Amin, un passeggero del Milat Express che è rimasto leggermente ferito, ha detto all’AP da un ospedale che prima che il treno partisse dalla città portuale meridionale di Karachi, lui e suo fratello hanno visto dei meccanici lavorare su una delle vetture.

Khan ordina un’indagine

Questo li ha portati a credere che qualcosa non andava, ma li hanno rassicurati che tutto andava bene. Amin ha detto che credeva che fosse il vagone del treno su cui si stava lavorando che in seguito è deragliato. Funzionari della ferrovia hanno detto che stavano registrando le dichiarazioni dei sopravvissuti, compresi i conducenti.

Secondo i media locali, alcuni passeggeri stavano viaggiando sul treno Millat Express per partecipare a una cerimonia di matrimonio, ma non era chiaro se fossero tra i morti o feriti.

Gli incidenti ferroviari sono comuni in Pakistan, dove i governi successivi non si sono preoccupati di migliorare il sistema di segnalazione mal mantenuto e i binari obsoleti.

Nel 1990, un treno passeggeri sovraffollato si scontrò con un treno merci permanente nel sud del Pakistan, uccidendo 210 persone nel peggior disastro ferroviario della storia del Pakistan.