Amantea online

Le ultime notizie italiane tra cui notizie politiche, storie sportive, criminalità e titoli vaticani.

3 chiavi: valanga Golden Knights, gara 3 del secondo round

I Colorado Avalanche cercheranno di estendere la loro striscia vincente a sette partite quando faranno visita ai Vegas Golden Knights in gara 3 del secondo turno della Stanley Cup alla T-Mobile Arena venerdì.

Il Colorado potrebbe stabilire il record per una serie di vittorie consecutive di Avalanche/Quebec Nordic in qualsiasi momento nei playoff della Stanley Cup. Nordic, che si è trasferito a Denver per la stagione 1995-96, ha vinto sei partite consecutive nel 1987.

La valanga potrebbe anche diventare la dodicesima squadra nella storia della NHL a vincere almeno sette partenze consecutive dalla post-season e la prima dai Pittsburgh Penguins nel 2008.

Dall’espansione della NHL nel 1967-68, almeno otto squadre hanno vinto sette partite consecutive dall’inizio della postseason. Tutti loro sono andati alla finale della Stanley Cup.

“La terza partita è sempre importante”, ha detto l’allenatore del Colorado Jared Bednar. “Voglio dire, non importa se vai avanti 2-0, perdi 2-0 o pareggia 1-1. È una grande partita in una serie. Abbiamo giocato davvero bene qui a volte quest’anno (2-2 -0 in regular season),” I nostri uomini sono fiduciosi nella nostra capacità di partecipare e fare la nostra partita”.

I Golden Knights hanno perso quattro delle ultime cinque partite, inclusa una sconfitta per 3-2 ai supplementari in Gara 2 e una sconfitta per 7-1 in Gara 1, ma si aspettano energia dai loro fan, che per la prima volta saranno a pieno regime dalla partita. La pandemia di coronavirus è iniziata.

Vegas è 2-2 in casa nei playoff dopo essere andato 21-5-2 lì nella stagione regolare. Sono 114-48-13 in casa nella stagione regolare e nei playoff combinati da quando sono entrati in NHL nel 2017-18, incluso un 5-4-0 contro Avalanche.

READ  Toronto Maple Leaves conta su Nick Folinho per colmare il vuoto del roster, dare una spinta alla squadra

“Non c’è posto al mondo in cui preferiremmo giocare la terza partita, te lo posso assicurare”, ha detto l’allenatore dei Golden Knights Peter Debor. “Dovrebbe essere un enorme vantaggio per noi”.

Le squadre che vanno 3-0 sono 194-4 (98,8 percento) vincendo una serie di prime 7 partite, incluso 2-0 in questa stagione.

Ecco 3 chiavi del gioco 3:

1. La battaglia finale di Vezina

Philip Grubauer 6-0 per Colorado, eguagliando il record Avalanche/Nordix di vittorie consecutive nella post-stagione stabilito da Mario Joslin nel 1987.

Il portiere ha vinto le sue ultime 10 decisioni risalenti allo scorso anno, un record di squadra, l’ottava striscia più lunga nella storia della NHL e la più lunga dalla striscia di 11 partite di Patrick Roy con i Montreal Canadiens nel 1993.

Grubauer ha raggiunto la finale della Vezina Cup come miglior portiere della NHL, guidando i playoff in goal contro media (1,66) e mantenendo la percentuale (,943) tra i portieri con più di una partita.

Marc-André Fleury, che ha anche raggiunto la finale della Vezina Cup, è 4-4 con una percentuale di 1.86 GAA e .924 di risparmio per Vegas nei playoff.

2. Posizione di gap iniziale

Avalanche è la squadra offensiva numero 1 (cinque gol a partita) e ha il capocannoniere al centro Nathan McKinnon (Otto) ai playoff. Attaccano velocemente.

I Cavalieri d’Oro, la miglior squadra difensiva della stagione regolare (2,18 gol a partita), hanno fatto meglio in Gara 2 a spezzare la valanga nel tempo e nello spazio; I migliori giocatori del Colorado non hanno fatto il referto sulla lista.

“Se dai loro spazio per aumentare la velocità, esploderanno da te; sono così veloci”, ha detto DeBoer. “Gap che si fissa presto, che si fissa presto prima che possano costruire quella velocità, [is important]. E non solo i nostri difensori. Essendo un’unità di cinque, è fondamentale contro una squadra come questa”.

READ  Wolves, il direttore artistico Rick Tuchit concordano reciprocamente sui metodi di separazione

3. Pene, pena di morte

Vegas deve rallentare verso il Colorado senza prendere sanzioni. Un grande motivo per cui Avalanche è l’attacco numero 1 è perché hanno la forza numero 1 nei playoff (43,5 percento) e 4 su 11 nella serie.

In gara 2, i Golden Knights hanno preso tre rigori, due per cattura e uno per ritardare la partita, quando Shea Theodore Viene pressato da McKinnon in zona difensiva e toglie lo scettro da sopra il vetro. Il gioco forte di Colorado è andato 2 su 6 e ha segnato nei tempi supplementari.

“Penso che la loro velocità a volte ti metta in alcuni punti vulnerabili per prendere alcune penalità dove alcune delle altre squadre non ce l’hanno, quindi devi tenere il bastone sul ghiaccio, controllare i tuoi piedi”, ha detto DeBoer.

A Vegas mancano tre killer: un uomo difensivo Brayden McNabb A causa del protocollo COVID-19 e non solo Matthias Janmark E il Thomas Nozick a causa di infortunio.

“I ragazzi che ottengono alcuni di quei minuti invece di questi ragazzi dovrebbero portare a termine il lavoro per noi quando arrivano”, ha detto DeBoer.

Valanga di formazione prevista

Gabriel Landskog -Nathan McKinnon- Miko Rantanen

Brandon SaadTyson JostValery Nesushkin

Andrei BurakovskyJT ComfierJonas Donskoy

Alex NewhawkPierre Edouard BellemareSpiaggia di Sambo

Devon TozeCal Makar

Ryan GravesSamuel Gerrard

Patrick NemethConor Timmins

Philip Grubauer

Devan Dubnik

graffiato: Bowen ByramE il Jonas JohanssonE il Jacob MacDonaldE il Liam O’BrienE il Dan RenovE il Kiefer SherwoodE il Karl Soderbergh

ferito: Matt Calvert (Torace) Logan O’Connor (parte inferiore del corpo)

READ  Anderson Silva ha strappato l'UFC per fermare Georges St-Pierre dalla boxe

sospeso: Nazim Qadri

Protocollo COVID-19: Jason Megna

L’attesa formazione dei Cavalieri d’Oro

Priorità massimaChandler StevensonMark Stone

Jonathan MarchesaultWilliam CarlsonRiley Smith

Dylan SikoraNicholas RoyAlex panno Alex

William CarrierPatrick BrownKeegan Kolisar

Alec MartinezAlex Petrangelo

Nick Holden – Shea Theodore

Nicholas HaigZack Nuvola Bianca

Marc-André Fleury

Logan Thompson

graffiato: Cody GlassE il Jimmy SchuldtE il Jack DugganE il Jonas RundbergE il Karl DahlstromE il Kaidan Kurczak

ferito: Robin Liner (non divulgato), Thomas Nozick (non divulgato), Matthias Janmark (parte superiore del corpo), Patatine Beton (mascella rotta)

sospeso: Ryan Reeves

Protocollo COVID-19: Brayden McNabb

caso clinico

O’Connor, l’attaccante, ha pattinato venerdì ma non giocherà. …Touch non ha partecipato al pattinaggio mattutino, che è una decisione a tempo di gioco. … Lehner, il portiere, non si è allenato, il che è una decisione a tempo di partita.